Sicurezza stradale, politici alla prova del nove

Sulla sicurezza stradale i parlamentari sono alla prova del nove. Da una parte c’è la riforma del Codice della strada che giace da tempo, troppo tempo, al Senato. E’ importante che venga superata l’impasse e che il provvedimento, con tutte le sue novità a beneficio di una maggiore sicurezza in strada per tutti, torni alla Camera, sia approvato e diventi al più presto operativo. E importante è anche l’idea, formulata da Paolo Gandolfi (commissione Trasporti della Camera), relatore della legge sull’omicidio stradale, di creare l’Agenzia nazionale sulla sicurezza stradale. L’iniziativa, presentata dal deputato in occasione di #FORUMAutoMotive, evento svoltosi a […]

  

Cannabis libera e guidare “fatti”. Io dico no

La politica dei controsensi. Da una parte, dopo anni e un sacco di vittime, viene approvato il reato di omicidio stadale. Ci voleva, anche se ci si dovrebbe mettere ancora mano, come riconosciuto da più parti,  per sistemare una serie di situazioni poco chiare e che possono indurre – come ci ha recentemente detto il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani – la persona che ha causato l’incidente a non prestare soccorso e fuggire per paura di essere arrestata, con tutto quello che ne consegue. Da una parte questo, dicevo, dall’altra il via in  Parlamento alla discussione sulla liberalizzazione della cannabis. […]

  

Il ping pong sull’omicidio stradale e il pugno di ferro in arrivo sugli sms mentre si guida

Sull’omicidio stradale il ping pong continua. Dopo l’ok della Camera, il testo torna al Senato e speriamo, a questo punto, che si arrivi a una legge entro il 31 dicembre. Non se può più di questo ping pong, mentre le tragedie stradali continuano e chi ammazza perché drogato oppure ubriaco alla guida la fa praticamente franca. L’ultimo passaggio in aula ha di fatto appesantito i provvedimenti a carico di chi commette il reato. Sel ha votato “no” e mi piacerebbe sapere perché. Il 3 novembre prossimo l’Aci farà il punto della situazione a proposto della sicurezza stradale. In parte, alcuni […]

  

Omicidio stradale, forse ci siamo. Ma che tempi biblici…

Altro faticoso passo importante verso la chiusura della telenovela straziante relativa al riconoscimento del reato di omicidio stradale. Peccato che il provvedimento debba ora tornare dal Senato alla Camera per il sì definitivo. Che palle, questo ping pong. In Italia ci si mette una giornata per varare un decreto, che magari poteva rimanere in stand-by per un po’, e mesi se non anni per qualcosa di veramente importante come il reato di omicidio stradale. E peccato anche che il premier Matteo Renzi, come al solito, anche in questo caso venda la pelle dell’orso prima di averlo ammazzato: “Abbiamo rispettato l’impegno con […]

  

il Blog di Pierluigi Bonora © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>