La politica dei controsensi. Da una parte, dopo anni e un sacco di vittime, viene approvato il reato di omicidio stadale. Ci voleva, anche se ci si dovrebbe mettere ancora mano, come riconosciuto da più parti,  per sistemare una serie di situazioni poco chiare e che possono indurre – come ci ha recentemente detto il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani – la persona che ha causato l’incidente a non prestare soccorso e fuggire per paura di essere arrestata, con tutto quello che ne consegue. Da una parte questo, dicevo, dall’altra il via in  Parlamento alla discussione sulla liberalizzazione della cannabis. […]