Cannabis libera e guidare “fatti”. Io dico no

La politica dei controsensi. Da una parte, dopo anni e un sacco di vittime, viene approvato il reato di omicidio stadale. Ci voleva, anche se ci si dovrebbe mettere ancora mano, come riconosciuto da più parti,  per sistemare una serie di situazioni poco chiare e che possono indurre – come ci ha recentemente detto il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani – la persona che ha causato l’incidente a non prestare soccorso e fuggire per paura di essere arrestata, con tutto quello che ne consegue. Da una parte questo, dicevo, dall’altra il via in  Parlamento alla discussione sulla liberalizzazione della cannabis. […]

  

Rifornimento “verde”: Lombardia battistrada. E da imitare

Qui non si tratta di parteggiare per una Regione o per l’altra. Ma il provvedimento preso dalla Lombardia, quello di creare infrastrutture ad hoc per le alimentazioni alternative dei veicoli, rappresenta un importante esempio da imitare a livello centrale. A riportare la notizia è l’edizione milanese de “il Giornale”: le stazioni di servizio che distribuiscono Gpl, dovranno collocare anche un impianto per il rifornimento delle auto a metano e colonnine per la ricarica elettrica. È da provvedimenti come questo, approvati dalla commissione consiliare Attivita produttive, presieduta dal pavese Angelo Ciocca (Lega Nord), con il sostegno delle forze della maggioranza, ma […]

  

Bollo auto, Capezzone torna all’attacco e denuncia le “manovre” di Renzi

In questi giorni, a riaccendere il dibattito sulla possibile abolizione del bollo auto, è stata l’idea del governo, di togliere sì il bollo, ritoccando però verso l’alto le accise sui carburanti, come se non fossero già elevate. Insomma, si sposterebbe solo il problema dal punto A al punto B, premiando chi usa poco la macchina e punendo coloro che ci viaggiano spesso. Senza tenere conto delle persone obbligate a utilizzare di sovente la macchina per motivi di lavoro. Uno specchio per le allodole, dunque, per non dire fregatura. E pensare che il premier Matteo Renzi, solo nel 2014, si era […]

  

Emissioni Ue: vince l’auto, sinistra sconfitta. E Galletti si “sveglia”…

Alla fine ha vinto il buon senso. E l’auto porta a casa un importante successo che significa anche salvaguardia dei piani di sviluppo e dei posti di lavoro. Il Parlamento Ue ha dato il via libera ai nuovi limiti sulle emissioni dei veicoli in condizioni di guida reale (Rde). È stata infatti bocciata (con 323 voti contrari, 317 in favore e 61 astensioni) la proposta di risoluzione della commissione Ambiente che raccomandava all’assemblea di porre il veto al progetto della Commissione europea che aggiorna i limiti in vigore necessari per l’omologazione dei veicoli. La sconfitta brucia e la sinistra sbraita, […]

  

Milano: le auto blu del Pd ai Giardini “Montanelli”, loro possono

Due pesi e due misure. Alla Festa dell’Unità in corso a Milano, oltre a salamelle e fiumi di birra, c’è chi parcheggia l’auto (blu) direttamente ai Giardini “Montanelli”. Lo ha scritto con la giusta evidenza “il Giornale”. Al diavolo, dunque, tutte le restrizioni, l’odio per le macchine, il dogma “meglio pedalare o fare due passi a piedi, piuttosto che mettersi alla guida”. I compagni del Pd, l’assessore alla Mobilità, Pier Francesco Maran in testa, sembrano fare spallucce. Ma sì, per una volta lasciamo trasgredire: tutto sommato in automobile è più comodo. E poi sono auto speciali, “auto blu”, quelle destinate […]

  

Caro Renzi, sull’auto si informi meglio. E non faccia trionfalismi

Caro Renzi, dal “gasatissimo” pronunciato allo stabilimento Fca di Mirafiori è passato ad affermare, in occasione della presentazione dell’investimento italiano di Audi a favore di Lamborghini, che “il settore dell’auto sta ripartendo alla grande”. E chissà cosa dirà giovedì 28 a Melfi quando visiterà l’impianto in questo momento più importante di Fca. Secondo lei, dunque, abituato nel suo governo a esaltarsi a ogni 0,… positivo relativo alla crescita del Paese, constatare che il mercato ialiano dell’auto cresce a doppia cifra può sembrare qualcosa di strabiliante. Sbaglia, però. Si informi meglio e non lanci altre sparate come è suo costume. A […]

  

Salone dell’auto di Milano, invece di polemizzare i politici pensino a come risolvere la crisi del settore

Il futuro Salone dell’auto di Milano, quello che vede insieme l’organizzatore Alfredo Cazzola (il papà del defunto Motor Show di Bologna) e Fiera Milano, è diventato un caso politico. Il Pd è agguerritissimo e chiede l’istituzione di un tavolo (ma basta, con questi tavoli inutili!) perché Milano avrebbe scippato la rassegna a Bologna. “La decisione di costruire dal nulla un nuovo evento automobilistico in competizione con il Salone bolognese, leader indiscusso del settore con certificazione Oica, l’associazione internazionale che autorizza lo svolgimento dei Saloni dell’auto nel mondo, dimostra che si deve intervenire al più presto”, affermano all’unisono i piddini Michele […]

  

Se la lobby dell’auto non ha punti di riferimento (o si rivolge a quelli sbagliati)

Gli automobilisti restano sempre nel gorgo delle tassazioni inique e rischiano di essere spinti ancora più giù. Prendiamo il ventilato e congelato aumento, ennesimo, dei carburanti. Se uniamo questi possibili nuovi rincari a quello dell’Iva, l’effetto trascinamento sarà inevitabile. I maggiori costi del trasporto delle merci su chi saranno caricati? Sulle famiglie e sugli automobilisti. Anche i listini delle macchine, per effetto dell’Iva, sono lievitati, chi più e chi meno. La delusione è forte: si parla sempre di intervenire sulla spesa pubblica e sugli sprechi, che sono ancora immensi. Invece, ecco che si torna a utilizzare il solito bancomat. Cambiano […]

  

il Blog di Pierluigi Bonora © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>