Chi di querele ferisce, di querele perisce. La sensibilità di Maria Elena Boschi (nella foto) per le notizie (vere) che parlano di lei su libri e giornali, alle quali lei replica senza batter ciglio con minacce di denunce, adesso viene messa a dura prova nella sua terra di origine. Finalmente, dopo tanti bocconi amari ingoiati per colpa sua, Arezzo si è svegliata e il sindaco di centrodestra, Alessandro Ghinelli, è corso ai ripari per salvare quel poco di reputazione che ancora è rimasta alla città. «Arezzo viene associato sempre alle vicende della famiglia Boschi su Banca Etruria e agli obbligazionisti […]