All’interno dell’Unione Generale del Lavoro (Ugl), l’unico sindacato di destra in Italia che conta oltre due milioni di iscritti, c’è un grande fermento. Il cambiamento parte dalla Lombardia. Da Milano. Martedì prossimo Ugl Lombardia, Ugl Piemonte, Ugl Emilia-Romagna e Ugl Friuli-Venezia Giulia hanno convocato alle 10 nell’auditorium del Palazzo della Regione a Milano (Pirellone) un convegno nazionale allo scopo di tracciare le linee guida che porteranno al congresso straordinario del 2015 che eleggerà il nuovo segretario generale. Hanno confermato la loro presenza l’ex segretario generale Giovanni Centrella, l’onorevole Renata Polverini e l’onorevole Giorgia Meloni. Lo slogan del convegno, «Tutto da […]