In questo inizio 2013 si è parlato tanto di F1 e degli Alonsi e dei Massa e dei Domenicali e delle Pirelli, però si è fin qui sempre un po’ sorvolato sulle novità tecniche introdotte per arginare certe licenze “poetiche” soprattutto di casa Red Bull. In questo disegno, l’ingegner Paolo Filisetti, commentatore tecnico da anni al seguito del grande Circus e compagno di tante avventure in giro per il mondo (non male quella volta senza auto nel deserto del Bahrein),  offre a “POLEmicamente” un suggestivo colpo d’occhio sui principali cambiamenti.

– Minore flessione laterale e verticale dell’ala anteriore (ricordate quella chewin gum di Vettel a Singapore?)

– tolleranza massima passata da 20 a 10 mm

– Abolizione del doppio Drs. Ovvero il dispositivo deve essere usato solo per la gestione flap e non per azionare altri meccanismi (vedi Mercedes)

– Monoposto più pesanti di 2 kg per via dell’aumento di peso delle nuove gomme Pirelli avvenuto dopo le modifiche strutturali su spalle e fianchi.

 

Filisetti approfondirà questi ed altri aspetti ogni giovedì sera alle 21,30 su Italia 53  (canale 53 del digitale terrestre). E’ ripresa infatti  “Parc Fermé”, la trasmissione di auto e motorsport condotta da Guido Schittone.