Okkkeeeyyy

Scrivo a caldo. Prima di finire nel frullatore dei bla bla e delle analisi tecniche e dei team manager che dicono e dei piloti che non dicono.

Per cui metteteci la tara, Please.

Sono felice per la Ferrari e per l’amico Domenicali perchè c’è stata più Rossa che Red Bull e più piloti di rosso vestiti che bibitari.

Alonso 2 e Massa 4 sono una gran bella cosa.

Sono felice perchè Raikkonen che sbevazza champagne fa felice lui due volte e il sottoscritto tre volte perchè la sua classe, quando vuole e quando non stappa e brinda altrove, è inarrivabile (fra le altre cose ha gestito un pit in meno), perchè la finta Lotus è comunque geniale, perchè se Grosjean dovesse far casini c’è il mio, il nostro, il vostro Davide Valsecchi pronto a balzarci sopra.

Tornando a Kimi.

Di lui sir Frank, nel senso di Williams, un giorno mi disse: “il dio dei motori a volte manda in terra dei piloti superiori. succede di rado. negli ultimi decenni è successo con Senna… ora con Kimi”

Poi sir Frank, anni dopo, aggiunse: “solo che Kimi ora si sta perdendo…” . E intendeva ovviamente nei brindisi.

Credo che in un qualche modo Raikkonen l’abbia sentito.

Sono felice e infelice al tempo stesso perchè qualifica, prima parte di gara e la partenza di Felipe Massa hanno dimostrato che razza di pilota possa essere.

A melborne è stato davanti ad Alonso in qualifica, al via, e nei primi giri.

Mi sono illuso con il primo pit, quando il box l’ha richiamato prima di Fernando. Non mi sono illuso più al secondo. Quando l’hanno lasciato fuori e Alonso ha pittato e quando è toccato a lui se l’è ritrovato davanti.

Ci sta. Si sapeva. Lo sapeva.

Però come andava.

Intendiamoci.

So bene che nel complesso Fernando è un pilota decisamente migliore. È che mi piacciono le storie sui Paperini della vita.

Infatti, non ditelo a Domenicali, ma ho tifato da matti per quel rissaiolo di Sutil al rientro dopo un anno e che con una sosta in meno e guidando sulle tele si è persino ritrovato primo.

Ho tifato meno per la sua FORCE India.
Questione di ambasciatori sequestrati…

Alonso?
Impeccabile. Anche lui come Massa gran partenza. Semmai persino più rischiosa visto il sorpasso in due tappe, seconda e terza curva, su Hamilton.

Vettel?
È lì, bravo, freddo, preciso come nell’ultimo anno. Oggi la Red Bull non poteva, domani potrà. La prima fila al via tutta loro parla chiaro.

Webber?
È là. Nel senso non si sa dove. Perso. Dà la colpa al kers. Sempre perso resto.

Epppoi

in fondo sono felice anche per il mezzo flop Mercedes.

No, no, no. Io stravedo per Hamilton e compitino Rosberg mi piace.

Però, pur non avendo mai amato SCHUMI, non sarebbe stato giusto che il giorno dopo il suo ritiro bis, la monoposto uber alles fosse diventata un’iradiddio.

Adieu!

RIASSUNTO DI PIT STOP E GOMME SCELTE

COSÌ AL TRAGUARDO

Pos Driver Team Time
1. Raikkonen Lotus-Renault 1h30:03.225
2. Alonso Ferrari + 12.451
3. Vettel Red Bull-Renault + 22.346
4. Massa Ferrari + 33.577
5. Hamilton Mercedes + 45.561
6. Webber Red Bull-Renault + 46.800
7. Sutil Force India-Mercedes + 1:05.068
8. Di Resta Force India-Mercedes + 1:08.449
9. Button McLaren-Mercedes + 1:21.630
10. Grosjean Lotus-Renault + 1:22.759
11. Perez McLaren-Mercedes + 1:23.367
12. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 1:23.857
13. Gutierrez Sauber-Ferrari + 1 lap
14. Bottas Williams-Renault + 1 lap
15. Bianchi Marussia-Cosworth + 1 lap
16. Pic Caterham-Renault + 2 laps
17. Chilton Marussia-Cosworth + 2 laps
18. van der Garde Caterham-Renault + 2 laps

Fastest lap: Raikkonen, 1:29.274

COSÌ AL VIA
Pos Driver Team Time Gap
1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m27.407s
2. Mark Webber Red Bull-Renault 1m27.827s + 0.420s
3. Lewis Hamilton Mercedes 1m28.087s + 0.680s
4. Felipe Massa Ferrari 1m28.490s + 1.083s
5. Fernando Alonso Ferrari 1m28.493s + 1.086s
6. Nico Rosberg Mercedes 1m28.523s + 1.116s
7. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m28.738s + 1.331s
8. Romain Grosjean Lotus Renault 1m29.013s + 1.606s
9. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m29.305s + 1.898s
10. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m30.357s + 2.950s
Q2 cut-off time: 1m37.641s Gap **
11. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1m38.067s + 1.873s
12. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m38.134s + 1.940s
13. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m38.778s + 2.584s
14. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m39.042s + 2.848s
15. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1m39.900s + 3.706s
16. Valtteri Bottas Williams-Renault 1m40.290s + 4.096s
Q1 cut-off time: 1m47.330s Gap *
17. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m47.614s + 4.234s
18. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1m47.776s + 4.396s
19. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1m48.147s + 4.767s
20. Max Chilton Marussia-Cosworth 1m48.909s + 5.529s
21. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1m49.519s + 6.139s
22. Charles Pic Caterham-Renault 1m50.626s + 7.246s

107% time: 1m50.616s

* Gap to quickest in Q1

Tag: , , , , , , , , , ,