Devo stare molto calmo, devo stare molto calmo.

Perchè non ne posso davvero proprio più di parlare di gomme e polimeri e di tutte ‘ste cose che rendono un filo indigesta questa F1 versione due punto zero.

Devo stare molto calmo, devo stare molto calmo.

Per cui aggiungerò solo che ben ha fatto l’altro giorno la Pirelli a cambiar programma e portare in Bahrein gomme medie e dure anzichè le previste soft e dure.

Se ci avesse pensato già per la Cina sarebbe stato meglio, avrebbe evitato una grandinata di critiche, però dai, accontentiamoci di questo importante segnale.

Perchè sacrosanto, visti i cinque giri in soft di Shanghai anche se loro dicono di averlo deciso prima.

E perchè a suo modo coraggioso, visto che è un modo… come dire… tecnico per ammettere senza ammettere che sì, signori, stavolta forse ci eravamo fatti un po’ prendere la mano.

Tanto più che con ogni probabilità questo passo indietro non è gradito a patron Ecclestone e arriva quando non è stato ancora firmato il rinnovo del contratto di fornitura gomme per i prossimi anni.

Detto ciò, non illudiamoci.
Sempre formula gomme resterà e zeppa di sorpassi artificiali.

Però dai, se si vigila un po’ tutti se non altro magari si evitano certe esagerazioni…

Lo so… Illusione!

Infine una curiosa riflessione per il Bahrein:

Date le gomme scelte, se la Rossa dovesse ancora menare le danze, vorrebbe dire che è proprio una gran macchina.

Se,come temo,

la Red Bull tornasse invece a mordere…

Beh, vorrebbe dire che è proprio formula gomma.

Adieu!

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,