Incredibile.
Non c’è pace.
Stasera, è questione di qualche minuto fa, la Fia ha fatto sapere – in seguito alle informazioni ottenute dalla Pirelli martedì – di aver chiesto chiarimenti sulla vicenda test-gomme alla Mercedes (e si sapeva che l’avrebbe fatto dopo aver ricevuto il report dei commissari monegaschi), ma anche anche alla Ferrari.
E questa è una sorpresa.

Fin qui si era sempre saputo che la Rossa, prima del Gp di Spagna, aveva tenuto a Barcellona dei test gomme con la monoposto del 2011, affidandola al reparto corse Clienti.
Per cui teoricamente a norma, in quanto senza l’utilizzo (come invece ha fatto la Mercedes) della macchina 2013.

Questa richiesta di chiarimenti apre ora invece qualche interrogativo.

Sembra che alla base della richiesta Fia possa esserci la definizione di “monoposto sostanzialmente diversa da quella attuale” contenuta nel regolamento e nell’articolo in questione.
Che sia questo il problema?
Che la Ferrari non fosse abbastanza differente?

Vabbè,

alla prossima puntata di questa vicenda ormai sempre più intricata e… Mi si passi… Ridicola.

Adieu!

Tag: , , , , , , , , ,