F1, paura a Montecarlo. Massa si schianta a St. Devote. Illeso. Ma la Ferrari è da buttare. Forse salterà la pole

Paura per Massa stamane a Montecarlo. A 20 minuti dalla fine delle libere, la sua Ferrari è finita a ruote bloccate e fumanti contro le barriere di St.Devote, uno dei punti più veloci del circuito. Illeso e rintronato il pilota. completamente distrutta la Rossa. Difficilmente potrà essere riparata per le qualifiche. Per cui Felipe, con ogni probabilità, scatterà dal fondo domani. Come Alonso tre anni fa. Causa dell’incidente? S’indaga, intanto la Ferrari tace. Dalle immagini pare un problema ai freni che ha scompensato la F138 in frenata o un errore di linea del pilota. Si saprà poi. Poco dopo altri […]

  

#F1, nelle libere di Montecarlo solite Mercedes davanti, ma le due Ferrari in seconda fila hanno fatto bene i compiti

Qui al Monte c’è la Mercedes che fa di nuovo la splendida però è giovedì non sabato come a Barcellona. Fatto sta, 1° Rosberg e 2° Hamilton Mercedes, va detto,  con sospensioni posteriori di nuovo tipo che dovrebbero anche in gara placare un poco la fame di gomma della W04.  Per cui chi pensasse già di vederla afflosciarsi domenica, ecco, lo pensi, ma consiglierei con moderazione.  Fra l’altro, Nico è stato il più veloce anche di mattina. Sì, sì, sì, veniamo a lei che ci sta a cuore più di tutto. La Ferrari prende appunti, lo fa con cura, gomme […]

  

A Montecarlo la Formula gomme fa litigare Vettel e Alonso. Segue bigino per capire la telenovela pneumatici

Domani motori accesi a Montecarlo, oggi si sono però accesi i piloti. Un interessatissimo Vettel ha attaccato la Pirelli: “Sembra che non sia stato fatto un buon lavoro, non vorrei trovarmi una gomma che si delamina nella discesa dal tunnel verso la chicane…”   Parla per sé e soprattutto per la Red Bull che ‘sti polimeri non li digerisce.   Un seccatissimo Alonso ha ribattuto a Seb e difeso la Pirelli:   “Difficile perdere quando si vince facile per anni”   Parla per sé e soprattutto per la Ferrari che ‘sti polimeri li adora.   Ne approfitto allora per ricapitolare […]

  

Ma chi l’ha detto che non ci sono più piloti italiani in #F1? A Montecarlo sono in 7. La banda dei sette

Non avevo capito niente. Non è vero che i piloti italiani in F1 sono spariti. Macché. Sono tornati. CHE MERAVIGLIA. Per cui si gioisca, che si suonino le trombe, l’Italia in carne e d’ossa, cioè non quella rossa e a pistoni e cilindri,  è DI NUOVO in F1.   Non c’è più solo Davide Valsecchi che fa il telecronista Sky e il commentatore della Gazza e fa bene l’una e l’altra cosa e però vorrei solo vederlo correre e mi piange il cuore…   A Montecarlo eccoli… con Davide sono in sette. La banda dei sette!   Tornano Jarno Trulli, […]

  

#MotoGP a Le Mans, Vale e il Dovi ci illudono per metà Gp. Vince Pedrosa, cade Rossi. Guai a chi gli spara addosso

Un sogno durato metà gara. Dai, è stato bello. Il Dovi e la Ducati in testa a giocarsela con la Honda di Pedrosa. E il Vale Rossi terzo, a studiare quelli davanti, a sentirne l’odore come ai vecchi tempi. Con Marquez che intanto affogava su pista fradicia in questa sua prima volta con la MotoGP all’umido. Con Lorenzo che mollava preferendo gara anonima e senza rischi visto il manto viscido. Con le Honda che volavano, con le Ducati che stupivano, con le Yamaha – dopo le ultime due gare posso dirlo – in manifesta e perdurante difficoltà.   Poi mi […]

  

#Motogp a Le Mans, l’inferno dentro #Valentino rimasto là in fondo

Non so, non saprei. Graziano mi aveva detto “due gare, a Vale servono ancora due gare per fare quel passetto avanti in più che gli permetta di partire meglio in griglia e di essere subito in partita…”.   Ecco,   quel passettino al momento non c’è stato.   A Le Mans, pista Yamaha ma anche pista amata dal Vale che ci ha persino fatto due podi in sella alla mai digerita Ducati (a proposito, il DOVI è terzo, GRANDE DOVI!!!), su questa pista si è preso più o meno 8 decimi da compagno Lorenzo, secondo di un respiro dietro a […]

  

#F1, si ricostituisce il binomio turbo McLaren-Honda. Il video di Senna nel 1988 a Montecarlo sulla mitica Mp4/4

                        La Honda torna in F1.   Stavolta non da team come nell’ultima fallimentare esperienza.   Dal 2015 fornirà i motori turbo 1.6 V6 alla McLaren che chiuderà la partnership con Mercedes. [youtube Y3nnAtVq74o nolink] Sa di déjà vu. Sa di amarcord. Sa anche di record:   nel 1988 la Mp4-4, disegnata da Gordon Murray e spinta dal motore nipponico, vinse 15 dei 16 Gp stagionali.   E allora, giusto per tornare a sentire il rumore di un turbo F1 in azione, godiamoci un giro di pista  su quella […]

  

Però mica male la Formula E – Dove E non sta per Ecclestone ma per Elettrica. E soprattutto per J. Todt

                              Credo che fra le priorità di Jean Todt, presidente della Federazione internazionale dell’automobile, in una scala da 1 a 10, la Formula E, cioè la Formula Elettrica,  stia più o meno a 7, forse 8. Nel senso che il 10 è stabilmente occupato dalla sicurezza stradale, dalla riduzione cioè della mortalità sulle strade, visto che l’obiettivo Fia, congiuntamente all’Onu, è di ridurre, in dieci anni, di 5 milioni le vittime. E nel senso che la F1 va comunque coccolata, controllata, fatta crescere perché la maggior […]

  

#F1 – Gp di Spagna. Ecco le risposte dell’Ingegner Benzing a domande e critiche dei lettori di #POLEmicamente

  Chi chiede lumi, chi si arrabbia, chi fa complimenti. Ovvio che l’analisi tecnica post Gran premio dell’Ingegner Benzing non possa passare inosservata. Soprattutto se lui DICE TUTTO e i lettori di questo blog sono documentati. Qui di seguito ecco le sue risposte.   “Rispondo molto volentieri ai quesiti dei lettori, lieto anche che vi siano critiche costruttive.   1)    Il gran premio, come gara di velocità, dovrebbe presentarsi nella più assoluta libertà, come ai primordi, quando bastavano cilindrata e peso. Ma deve consentire una contesa nella massima equità tecnica: quindi, richiede determinati vincoli. Il progresso, poi, ha spinto ad […]

  

E’ ufficiale: dal Gp del Canada la #Pirelli cambia le #gomme #F1. Ora, PLEASE, occhio a non rimettere le ali alla Red Bull e le ciabatte alla #Ferrari

Dunque è ufficiale. Pirelli cambia le gomme. E lo farà addirittura in anticipo rispetto a quanto comunicato a caldo domenica sera a Barcellona. Doveva essere Silverstone, Gp d’Inghilterra del 30 giugno, sarà invece Montreal, Gp del Canada fissato per il 9 dello stesso mese. La Casa italiana – lo potete leggere integralmente qui di seguito – lo fa perché i 4 pit stop di Barcellona sono stati troppi.   Personalmente,   credo lo faccia cogliendo al balzo la questione dei 4 pit, ma con l’obiettivo anche e soprattutto di mettere la parola fine a delaminazioni varie e brutte immagini in […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>