Era prevedibile.

Sentenza moscia, sentenza farsa quella di assoluzione camuffata da buffetto a Mercedes e Pirelli. Sentenza da schiena piegata, sentenza genuflessa innanzi all’interesse supremo di non alterare la casa uber alles in quanto unico grande costruttore presente con nome e cognome nel mondiale F1.

Però è già ALTA TENSIONE.

Infatti ecco che iniziano i primi tafferugli.

La prima, solo verbalmente, era stata la Ferrari la sera stessa della non sentenza, affidando il verbo al Grillo Rampante che firma i comunicati spinosi:

” Tutto questo fa venire in mente al Grillo che se si trovasse mai a gestire una squadra di Formula 1 nel prossimo futuro  e che questa cominciasse il campionato in difficoltà, basterebbe organizzare una bella settimana di test al momento giusto e poi saltare magari un’eventuale sessione finale, quando i giochi potrebbero essere già fatti, no?”

APRO PARENTESI: giusto per contribuire a ridare serietà alla F1, non sarebbe il caso che Maranello evitasse i simpatici grilli e uscisse con comunicati ufficiali anche quando le girano gli zebedei e deve dire cose pesanti. Tanto poi noi sui giornali titoliamo Ferrari ha detto e Ferrari dice sul web…

In fondo è una ridicola foglia di fico quella del Grillo Rampante che tuona ironicamente, suvvia…

CHIUSA PARENTESI

e proseguo.

Dopo la Ferrari, ieri ì stato il turno della Red Bull che ha prima affidato al Times, per cui non proprio al giornale di vattelapesca, il rumour che la voleva presa a sfogliare margherite indecisa com’era se partecipare o no ai test giovani piloti di metà luglio. Indecisa, perché l’idea cullata era quella di sostituirli organizzando in proprio una tre giorni stile Mercedes con piloti titolari. Rumour che dopo essere circolato, la Red Bull ha smentito con un sorriso grande così perché comunque il messaggio era stato mandato.

ALTA TENSIONE, PRIMI TAFFERUGLI,

però fateci caso: persa l’occasione del buonsenso, cioè una sentenza giusta, questi mal di pancia potranno essere disinnescati solo dalla Mercedes stessa: ovvero, nell’eventualità da qui a fine stagione vincesse zero e fosse poco competitiva. In caso contrario, se restasse comunque un’auto in grado di vincere dei Gp, i tafferugli diverranno scontri. Ovvero i team in lotta per il titolo e in credito di una sessione di test, prima o poi la vorranno utilizzare per pareggiare i conti e non lasciare nulla di intentato per conquistare il titolo.

Tanto sanno già che la pena è CERTA.

Cioè  NIENTE.

 

adieu!

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,