Vettel pole.

Amen.

La numero 41, e sono tante.

Set di gomme super soft risparmiati a go-go, e un tentativo in meno in Q3 tremando giusto un filo come il secchione che non ripassa ma sa di aver studiato tutto a meraviglia.

Salvo imprevisti, corre solo.

Ma non è Seb l’eroe di giornata, l’eroe è Kimi Raikkonen che di nuovo, dopo Monza, non si qualifica per il Q3 e che dopo l’annuncio del suo ritorno in Ferrari ha svelato un’altra cosetta simpatica simpatica e rincuorante rincuorante.

Giovedì aveva confidato la sua scelta d’amore per il Cavallino, “CI VADO SOLO PER SOLDI”,

oggi ha svelato che ci va acciaccato. Colpa di un mal di schiena cronico (nella foto la schiena di Kimi) che riappare non appena ci sono piste sconnesse, colpa di una vertebra lombare, ammaccata in uno dei numerosi botti nell’esperienza rally.

La Ferrari sentitamente ringrazia e attende quel che sarà.

Alla voce PECCATI VARI,

è un peccato grande vedere che la Ferrari è davvero lontana anni luce, che nulla, ali davanti, ali dietro, diffusore, nulla di ciò che è stato portato ha funzionato. E’ un peccato anche vedere Alonso dietro Massa perché la dice tutta sul suo morale.

E un peccato grande grande è l’occasione persa da Davide Valsecchi. Perché poco prima delle qualifiche sembrava proprio che Kimi dovesse rinunciare. In quel caso dentro lui, lui che qui, un anno fa, si era laureato campione del mondo Gp2.

Invece niente, allarme finnico rientrato, e Davide dritto e filato in punizione a commentare per Sky.

Se non altro hanno tirato un sospiro di sollievo in Ferrari. Perché passi Kimi col mal di schiena, passi meno Kimi che salta i Gp per colpa del mal di schiena.

Comunque la si rigiri,

è tutto un filo inquietante in ottica 2014.

 

I tempi della qualifica

 1.  Sebastian Vettel     Red Bull-Renault      1m42.841s
 2.  Nico Rosberg         Mercedes              1m42.932s  +0.091s
 3.  Romain Grosjean      Lotus-Renault         1m43.058s  +0.217s
 4.  Mark Webber          Red Bull-Renault      1m43.152s  +0.311s
 5.  Lewis Hamilton       Mercedes              1m43.254s  +0.413s
 6.  Felipe Massa         Ferrari               1m43.890s  +1.049s
 7.  Fernando Alonso      Ferrari               1m43.938s  +1.097s
 8.  Jenson Button        McLaren-Mercedes      1m44.282s  +1.441s
 9.  Daniel Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari    1m44.439s  +1.598s
10.  Esteban Gutierrez    Sauber-Ferrari        No time set               

Q2
11.  Nico Hulkenberg      Sauber-Ferrari        1m44.555s  +1.650s
12.  Jean-Eric Vergne     Toro Rosso-Ferrari    1m44.588s  +1.683s
13.  Kimi Raikkonen       Lotus-Renault         1m44.658s  +1.753s
14.  Sergio Perez         McLaren-Mercedes      1m44.752s  +1.847s
15.  Adrian Sutil         Force India-Mercedes  1m45.185s  +2.280s
16.  Valtteri Bottas      Williams-Renault      1m45.388s  +2.483s        

Q1
17.  Paul di Resta        Force India-Mercedes  1m46.121s  +1.925s
18.  Pastor Maldonado     Williams-Renault      1m46.619s  +2.423s
19.  Charles Pic          Caterham-Renault      1m48.111s  +3.915s
20.  Giedo van der Garde  Caterham-Renault      1m48.320s  +4.124s
21.  Jules Bianchi        Marussia-Cosworth     1m48.830s  +4.634s
22.  Max Chilton          Marussia-Cosworth     1m48.930s  +4.734s
Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,