Lewis PRIMO, Lewis il pilota che tutti dovrebbero essere.

Vecchia maniera, tutto coraggio e talento e calcoli solo quando servono.

E poi Rosberg SECONDO onesto e simpatico mestierante delle corse e poi Vettel TERZO capriccioso e umorale e però con Lewis l’altro talento puro di questo circus povero di gente così e però da quest’anno ufficialmente più ricco visto quanto sta facendo vedere Ricciardo.

Per lui l’oscar dei sorpassi e della partenza più bella e anche del duello gomiti in fuori con Alonso dopo il primo pit stop e però  anche l’oscar della sfiga visto che poteva essere comodo quarto e invece è stato di nuovo pirlato dal destino.

Nell’ordine: gomma non avvitata, spinto a mano nel box, ripartito, cedimento ala anteriore, di nuovo al box e poi stop and go per la di cui sopra ruota non avvitata. In aggiunta, problemi al flussometro come a Melbourne. Insomma, ZERO punti.

E le Ferrari?

Alonso ha fatto quel che poteva con una Rossa che vale la quarta piazza.  Così è stato a Melbourne per grazia ricevuta da Ricciardo e così a Sepang per grazia ricevuta sempre da Ricciardo. E ha chiuso sempre più o meno a mezzo minuto dal vincitore. Come in Australia

Kimi? Gara ad handicap per la foratura al via causata dal contatto con Magnussen.

La Mercedes per ora è di un altro pianeta, la Red Bull è alla portata. Ma è il 2014, non il 2013.  Purtroppo.

Ma per me,

su tutti,

benché lontano dal podio,

ha svettato Massa SETTIMO.

La sua vicenda umana è da romanzo.

Dopo anni a dire SI’ in Ferrari, gli è toccato sentirsi ordinare di lasciar strada al compagno Bottas a pochi giri dal termine.

Dalla Williams di Claire, mica di sir Frank.

Dalla Williams di oggi mica la Ferrari.

E per Bottas mica per Alonso.

E per un settimo posto mica un podio.

Ma Felipe ha detto NO!

Però L’INCUBO per lui è ritornato.

 RISULTATI

 1. Lewis Hamilton        Mercedes                1m40m25.974s
 2. Nico Rosberg          Mercedes                +17.313s
 3. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault        +24.534s
 4. Fernando Alonso       Ferrari                 +35.992s
 5. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes    +47.199s
 6. Jenson Button         McLaren-Mercedes        +1m23.691s
 7. Felipe Massa          Williams-Mercedes       +1m25.076s
 8. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes       +1m25.537s
 9. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes        +1
10. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault      +1
11. Romain Grosjean       Lotus-Renault           +1
12. Kimi Raikkonen        Ferrari                 +1
13. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault        +1
14. Marcus Ericsson       Caterham-Renault        +2
15. Max Chilton           Marussia-Ferrari        +2 

PILOTI:

 1. Nico Rosberg       43
 2. Lewis Hamilton     25
 3. Fernando Alonso    24
 4. Jenson Button      23
 5. Kevin Magnussen    20
 6. Nico Hulkenberg    18
 7. Sebastian Vettel   15
 8. Valtteri Bottas    14
 9. Kimi Raikkonen     6
10. Felipe Massa       6
11. Jean-Eric Vergne   4
12. Daniil Kvyat       3
13. Sergio Perez       1   

COSTRUTTORI:

 1. Mercedes                 68
 2. McLaren-Mercedes         43
 3. Ferrari                  30
 4. Williams-Mercedes        20
 5. Force India-Mercedes     19
 6. Red Bull-Renault         15
 7. Toro Rosso-Renault       7
 8. Sauber-Ferrari           0
 9. Lotus-Renault            0
10. Caterham-Renault         0
11. Marussia-Ferrari         0
Tag: , , , , , ,