F1 Gp dell’Azerbaigian – La presentazione di MINARDI: “Il rettilineo dei record dice che sarà un’altra gara in difesa per la Ferrari”

– di Gian Carlo Minardi – Per il secondo anno la Formula 1 arriva a Baku per il Gran Premio di Azerbaijan, su una pista decisamente anomala. I suoi 6 chilometri di asfalto la rendono il secondo circuito più lungo del mondiale la cui carreggiata passa da 12 a 7 metri, con passaggi molto impegnativi come le curve 8,9 e 10 (zona del castello). E’ presente anche il rettilineo più lungo del mondiale (oltre 2 Km) in cui si raggiungeranno velocità elevatissime, terreno fertile per il propulsore Mercedes. L’anno scorso Sebastian Vettel è riuscito a inserire al sua Ferrari alle […]

  

#F1 #Baku – L’analisi post Gp di #Minardi: “Bravo Nico, brava Ferrari, soprattutto bravo Giovinazzi in Gp2. C’è un italiano pronto per la F1”

– di Gian Carlo Minardi –  La critica e gli addetti ai lavori hanno lodato il tracciato e il primo Gran Premio ospitato da Baku. Certamente, rispetto a quanto abbiamo assistito in GP2 con la doppia vittoria, con annessa pole-position e giro veloce, di un bravissimo Antonio Giovinazzi, ci saremo aspettati un maggiore movimento in gara. Diversamente dai pronostici tutti i piloti sono stati molto bravi perché Baku si è confermato essere un tracciato impegnativo, ma anche anomalo considerando i sei chilometri di sviluppo e le velocità altissime toccate (oltre 375 km/h in fondo al lungo rettilineo) Un perfetto Nico […]

  

#F1 #Gp #Baku: Le parole infelici di Vettel e il senso della nazionale rosso Ferrari

Baku e l’Arzebaijan sono un’incognita per tutti e ovviamente di più per chi fin qui si è rivelata un’incognita. Parlo di lei, ovviamente, di lei la Rossa in crescita nel freddo di Montreal chiamata a dimostrare belle cose anche al caldo. La Rossa che in fondo sentiamo un po’ nostra. Nazionale dei motori e  quelle cose lì. Per cui ritengo che cronisti e tifosi, in quanto proprietari virtuali e per passione nazionalpopolare di un pizzico di lei, della Rossa, abbiano il diritto i primi, di domandare e insistere nel chiedere cose (non foss’altro   per far bene il loro mestiere), […]

  

F1 GP Azerbaijan – La presentazione di MINARDI: “A Baku la pista più lunga, il rettilineo più lungo e una sfida senza riferimenti a 340 km/h. E la #Ferrari in pista con… un solo pilota

– di Gian Carlo Minardi – La Formula 1 si prepara ad arrivare a Baku, su un circuito atipico coi suoi 6000 metri che ne fanno il tracciato più lungo del Mondiale, e un rettilineo da oltre 2 km in cui si toccheranno velocità pazzesche, oltre i 340 km/h, seguito da frenate impegnative. La parte della città vecchia è inoltre caratterizzata da una sede stradale particolarmente stretta coi cuoi 7 metri, senza alcuna possibilità di errore. Tutte incognite che aprono ad un gran premio ricco di sorprese e a diversi risultati possibili, in cui la safety-car potrebbe fare gli straordinari. […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>