F1 pole Gp Canada – Solite Mercedes, solite Ferrari, l’harakiri di Hamilton e la prima volta di paperino Massa… davanti alle Rosse

Più o meno non c’è stata storia in queste qualifiche. Nel senso che va come già si sapeva sarebbe andata fin dalla vigilia. Punto. Sono cose loro. Cose uber alles. Se non altro fa piacere vedere – dopo che ha ben espiato le troppe fortune passate !!! –  Seb Vettel di nuovo davanti a compagno Ricciardo. Certo, è un piacere piccolo piccolo pensando che le Red Bull con il motore Renault potenziato (così giurano i francesi) si sono piazzate simpaticamente davanti alle Ferrari che avevano simpaticamente lasciato intendere che l’obiettivo del nuovo pacchetto aero-software-vattelapesca sarebbe stato piazzarsi davanti alle Red […]

  

Come ti dimentico il morto in F1

Domanda a bruciapelo? Che cosa è accaduto a Montreal? NO. Non parlo della vittoria di Vettel. MA NO, non parlo neppure di Alonso secondo… A Montreal è successo che è MORTO Mark. Chi Mark? Mark Robinson, 38enne commissario di pista. Vero che l’avevamo e l’avevate già dimenticato.  Vero che era già stato archiviato nel retrobottega dei pensieri, retrocesso nei ricordi, declassato fra le notizie? D’altra parte come ricordarlo se c’è da parlare di gomme gomme gomme, di pit stop e soste e strategie, di test segreti e processi e tribunali e ali e alette e nuovi scarichi… MA CHE DIAMINE, […]

  

#F1 Gran Premio del Canada – DICO TUTTO – L’analisi tecnica dell’Ingegner BENZING

Adesso lezione di F1. Puntuale, ecco l’analisi del Gp del Canada firmata Ingegner Enrico Benzing. Vivamente consigliata agli esperti e appassionati, stra vivamente consigliata ai giovani che vogliano capire i segreti – e sono tanti, troppi – di questo sport. di Enrico Benzing. G. P. del Canada – È vero, la difficile gestione delle gomme ha condizionato ancora una volta le prestazioni, ma l’aspetto tecnicamente più importante di questa settima prova mondiale è quello della corretta ridefinizione delle caratteristiche aerodinamiche, alla luce dei 2.000 chili di deportanza, nonostante le tradizionali configurazioni piuttosto scariche, dettate dal tracciato veloce e scorrevole, con […]

  

Tragica Montreal, muore commissario di pista schiacciato dalla gru che spostava la Sauber di Gutierrez. Stava raccogliendo la radio

Non c’è più spazio e tempo e voglia per parlare di sport e del podio in Canada. È morto un commissario di pista a Montreal. È finito sotto una gru mobile in manovra per spostare la Sauber di Gutierrez. Da una prima ricostruzione sembra che si fosse chinato per raccogliere la radio caduta. Fatalità, tragico destino, caso… Ma forse se la F1 si perdesse meno in tante, troppe, sterili polemiche e investisse di più nell’addestramento e nella cura del personale che l’accoglie in giro per il mondo… Era da Melbourne 2001 che non moriva qualcuno nel Circus. Anche all’epoca fu […]

  

L’analisi pre Gp del Canada dell’Ingegner Benzing uscita oggi su il Giornale e quei 2.000 kg Red Bull

  Per chi non avesse letto stamane su il Giornale  l’analisi pre Gran premio del Canada dell’Ingegner Benzing, eccola qua. di Enrico Benzing. Tecnicamente, questa avventura canadese, così influenzata dalle condizioni atmosferiche e dalla brutta vicenda-pneumatici, ricalca fedelmente le impostazioni dello scorso anno, nelle configurazioni aerodinamiche e nelle velocità di punta, con qualche preziosa correzione, specialmente per la Ferrari, che si è rimessa sulla buona strada. Il calcolo delle deportanze ci riporta ai valori massimi, riferiti alla velocità, degli oltre 2.000 kg della Rbr di Vettel, nonostante la ridotta sezione frontale dei corpi alari, per la natura del tracciato, molto […]

  

IL VOSTRO PAGELLONE. Anche stasera chi ha voglia potrà dare voti e giudizi sui piloti. E il più azzeccato…

… Verrà pubblicato sul Giornale di domani.   Sì, anche stavolta, per chi avrà voglia e tempo, c’è la possibilità di mandarmi  voti e giudizi sui piloti. Causa fuso orario saremo tutti di fretta, ma proviamoci e vediamo che cosa combiniamo. Come sempre, il più azzeccato o particolare o interessante verrà pubblicato sul pagellone in edicola domani con il Giornale.        

  

F1, in Canada pole di Vettel, Alonso timorosamente 6°. Ho quasi il sospetto che gli sia venuto il braccino

Non è andata male. E’ andata molto male. E non parlo solo dei tempi che raccontano di una Ferrari che sotto la pioggia si squaglia, parlo soprattutto di Alonso che, per dirla con i motociclisti, sembra gli sia venuto il braccino. E’ preoccupato di tutto. A Montecarlo era il timore di giocarsi ogni chance di restare in corsa per il mondiale in qualche sbaffettata al tornante, alla Rascasse, alle piscine ad avergli consigliato di impostare gara stile “prego s’accomodi, prego accomodatevi tutti a patto che non mi tocchiate…”. Oggi più o meno stessa cosa, ma non con invito agli altri […]

  

Aspettando la pole del Canada, un po’ di musica turbo e F1 vintage. Il video di un giro di pista di Arnoux nell ’81

Aspettando le qualifiche di stasera, mi sono nostalgicamente dilettato con queste immagini. René Arnoux, anno 1981, Renault F1, sul circuito dell’Ile Notre-dame. Che meraviglia! ps: e sonorità del turbo di allora [youtube sUNEzfWh-aY nolink]  

  

Caso gomme, e se Brawn convincesse il SIGNOR GIUDICE? Udienza il 20 giugno. Nelle libere in Canada Alonso vola

Il 20 giugno il SIGNOR GIUDICE scelto dal presidente Fia Jean Todt ascolterà Mercedes e Pirelli in merito al test segreto che le vede “imputate” davanti al tribunale internazione e indipendente voluto dal manager francese. Imputate tra virgolette perché la casa tedesca lo è certamente mentre quella italiana, in quanto fornitrice gomme e non competitor soggetto a regolamento sportivo, lo è meno. Si vedrà. Oggi, oltre alla data di convocazione scelta dal SIGNOR GIUDICE Edwin Glasgow, m’interessano un paio di cosine sul SIGNOR ROSS BRAWN. L’omone furbone inglese ha parlato al microfono amico della BBC è in velocissima sintesi ha […]

  

Test segreto Mercedes-Pirelli. Questa sciocca F1 che a far la furba è finita in balìa del SIGNOR GIUDICE

  In un giorno e ad un’ora ancora da stabilirsi, pare fra un mese un mese e mezzo, IL SIGNOR GIUDICE Edwin Glasgow – che  non è quello distorto della foto -, convocandolo all’udienza, dovrà fare i conti con la SMORFIA triste di Nico Rosberg che sarà molto simile a quella regalata dal tedeschino pochi minuti fa quando in quel di Montreal, vigilia di Gp, gli è stato chiesto del test segreto Mercedes-Pirelli. Perché a Barcellona hai girato con un casco anonimo? “No comment”. SMORFIA a cui è seguito il vivo imbarazzo anche per la seconda domanda: Perché in pista […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>