La Ferrari conta poco in F1! Lo DICONO i fatti. Ma secondo Montezemolo conta tanto. Lo DICE lui. E voi invece che cosa DITE???

Dopo la pernacchia brasilera a Felipe Massa costata, a lui, il prezioso podio dell’addio alla Rossa davanti alla sua gente e, a lei, i punti preziosi del secondo posto nel mondiale costruttori, indi per cui, una decina di milioni di euro persi,   dopo quella pernacchia sotto forma di penalità per aver tagliato la linea bianca, avevamo parlato, sia qui che su il Giornale, della Ferrari che non conta più in F1 o conta molto meno. Diciamo poco. L’altra sera, la persona a cui più di tutte era rivolta l’osservazione, indi per cui il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, […]

  

DETTO TRA NOI – Il Gp del Brasile visto da GIAN CARLO MINARDI: “Giudici demenziali. È ora che monsieur Todt intervenga… Quanto a me, che bello vedere sul podio tre piloti passati per Faenza e due, Alonso e Webber, proprio nel team con me”

– di Gian Carlo Minardi – Un bel Gran Premio, caratterizzato da sorpassi emozionanti, è stato rovinato da una decisione demenziale dei commissari, nei confronti di Felipe Massa e Lewis Hamilton. Credo che sia arrivato il momento per la Federazione di prendere dei provvedimenti per ringiovanire e uniformare il collegio che, cambiando gara dopo gara, non garantisce un’uniformità di giudizio. La decisione poi su Hamilton mi ha dato l’impressione di esser presa per riequilibrare le forze in campo. Un brutto doppio errore. Complimenti comunque a Sebastian Vettel e alla Red Bull che hanno vinto tutto e segnato il nuovo record […]

  

In Brasile Vettel suona la nona, Alonso è 3°, i giudici beffano Massa e la Ferrari che ormai non conta più nel Circus. Ma se non altro abbiamo tutti smesso di soffrire

Finalmente il calvario è finito. Bene. Finalmente posso levare tutto di un colpo quel coltello che mi e ci tormentava e infieriva e che qualcuno aveva piantato nella schiena di tutti noi per torturarci e farci soffrire quando questo mondiale ha preso a girare in modo strano, talvolta sospetto, talvolta dandoci la sensazione che fosse etero diretto. Sul tema, ognuno di noi e voi si è fatto, dati e sensazioni e coincidenze alla mano, si è fatto la propria idea. E la mia l’ho espressa più volte. Per cui sapete che non sto solo parlando dei pasticci alla voce  gomme […]

  

DETTO TRA NOI – Il Gp del Brasile e “il ricordo di quel giorno del 1985 quando debuttò il mio team”

Non è la stessa pista, non è la stessa città, ma è lo stesso Paese, il Brasile, quello che ospitò il primo Gp dell’avventura Minardi in F1. Anno 1985, team debuttante con pilota debuttante, Pier Luigi Martini. Cose che a pensarle adesso fanno nostalgia e rabbia al tempo stesso visto che sarebbero impossibili. C’è anche un video sul sito www.minardi.it con le interviste Rai a Gian Carlo e al suo pilota, interviste a caldo che raccontano, anche quelle, una F1 che non c’è più. C’è persino il grande Clay Regazzoni che racconta di «questo giovane costruttore romagnolo al debutto… Gian […]

  

DETTO TRA NOI- L’opinione di GIAN CARLO MINARDI: “In India come da copione. E mi risulta che mago Newey sia già pronto a rivoluzionare il 2014…”

– Di Giancarlo Minardi – Tutto come da copione. Sebastian Vettel e Red Bull rispettivamente campioni Piloti e Costruttori 2013. Ancora una volta abbiamo assistito ad una supremazia disarmante da parte del biondino “bibitaro”, che anche in India ha fatto tutto quello che voleva. Sempre più sfortunato Mark Webber, costretto a parcheggiare a bordo pista la sua #2 quando avrebbe potuto conquistare un risultato importante. Non da meno Fernando Alonso, sprofondato nelle retrovie causa un contatto nelle prime curve. Guardando la progressione dei suoi tempi si capisce che è stata persa un’occasione importante per mettere in cassaforte punti preziosi in […]

  

Vettel campione del mondo. Raggiunge Fangio e Schumi, festeggia come Valentino e usa le gomme come si deve: nel burnout! Orgoglio Massa, disastro Alonso

Ci sono voluti quattro titoli di fila e una super multa per vedere un nuovo Vettel. Il Vettel che forse, spero, mi auguro sarà da qui in poi.  Cioè un po’ meno tedesco e un po’ più Valentino Rossi. Il Vale vecchia maniera, però. Quei giri su se stesso pazzi  e fumanti, quegli splendidi burn out  davanti alle tribune che sicuramente gli costeranno una multa dai gendarmi Fia, la sua Red Bull trasformata in una trottola per onorare se stesso e il team e il pubblico e poi e soprattutto lui che salta giù, si inginocchia davanti a lei, lei […]

  

Pole di Vettel in India, Alonso gioca a poker e preferisce scattare 8° con le medie, ma che tenerezza che fa il povero HULK ricco di talento ma… al VERDE

  Non lo so. Forse non voglio neppure saperlo. Non so se la scelta catenacciara della Rossa di far partire Alonso su gomme medie e quindi di rinunciare a star vicino a Vettel e compagnia una volta che (visti i tempi in Q2) pareva possibile, non so se sia da geni o scemi. E in fondo, a questo punto della stagione, non mi interessa neppure. Mi interessa invece quel povero ragazzo talentuoso che sta facendo di tutto, proprio di tutto, per dire al mondo “ehi gente guardate che ci sono…” e nessuno gli spalanca subito le porte e lo acchiappa […]

  

Prove Libere e povero Vettel: ha evitato di far festa in Corea e ora gli tocca l’India. Com’è triste brindare dove non frega nulla di motori

Mentre Vettel fa giustamente il Vettel fin dalle libere nonostante le Pirelli soft lo tormentino parecchio, mentre Alonso fa l’Alonso per cui non eccelle con temponi, mentre Raikkonen fa il nuovo Raikkonen cioè quello in versione “ho un contratto con la Ferrari” per cui subisce di nuovo Grosjean, mentre accade tutto questo una mesta comsiderazione sulla F1 e il presto quattro volte campione del mondo Vettel. Questa. Trovo tristemente curioso, ma in fondo anche giusto, che questo mondiale artificiale viva il week end più importante, quello dell’incoronazione del suo campione, in un circuito che non può fregar di meno e […]

  

Considerazioni sparse sui giornalisti cortigiani ostaggio di una Rossa illusionista e di un Rossi invecchiato precocemente

Last but not least, ora che il panorama delle reazioni al COMMENTO CHE SPACCA!!! è più o meno definito, ora che il piccolo e appassionato popolo dei tifosi che seguono questo blog si è diviso fra gli entusiastici che hanno applaudito le tesi espresse e i contrari che – esagerando e me ne scuso con i diretti interessati –  hanno bollato come imbecilli coloro che applaudivano, ora credo tocchi a me medesimo che ho gettato il sasso – pubblicando il commento macigno di Francoberto – puntualizzare delle cosine. La prima) La Ferrari non ci entusiasma e non ci diverte? – […]

  

F1 Gp del Giappone – DICO TUTTO – L’analisi tecnica dell’Ingegner BENZING

-Di Enrico Benzing- G. P. del Giappone – Gli ultimi stratagemmi tecnici della Rbr con gli sforzi di trazione non hanno sortito, nel G. P. del Giappone, gli stessi, sconvolgenti effetti delle due gare precedenti, pur con una indiscussa affermazione, a livelli velocistici più elevati. Colpa della conformazione della pista e di taluni inconvenienti della vigilia con il Kers, che Vettel sembra sfruttare più proficuamente, lasciando a Webber la diversificazione della configurazione aerodinamica, meno gravosa e strategicamente ideale per un comprensibile favore al prossimo campione 2013. L’occasione, tuttavia, è stata propizia a chiarimenti e conferme importanti, nell’analisi dell’intero scorcio di […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>