#F1, si ricostituisce il binomio turbo McLaren-Honda. Il video di Senna nel 1988 a Montecarlo sulla mitica Mp4/4

                        La Honda torna in F1.   Stavolta non da team come nell’ultima fallimentare esperienza.   Dal 2015 fornirà i motori turbo 1.6 V6 alla McLaren che chiuderà la partnership con Mercedes. [youtube Y3nnAtVq74o nolink] Sa di déjà vu. Sa di amarcord. Sa anche di record:   nel 1988 la Mp4-4, disegnata da Gordon Murray e spinta dal motore nipponico, vinse 15 dei 16 Gp stagionali.   E allora, giusto per tornare a sentire il rumore di un turbo F1 in azione, godiamoci un giro di pista  su quella […]

  

Due chiacchiere con Graziano #Rossi. “Vi spiego perché entro 2-3 gare rivedrete il #Valentino che vince”

  Era un po’ che non lo chiamavo…   Il GRAZIANO!   Nel senso di ROSSI.   Il papà del VALE.   Non le conto neppure più le chiacchierate fatte da BRNO 1996.   Di persona, al telefono, in motorino lungo il bordo pista  di qualche circuito, magari seduti vicino alla sua station wagon nel paddock di Donington perché col cavolo che il GRAZIANO prendeva l’aereo.   Quella che ricordo con più piacere non è una chiacchierata, ma un’intera giornata trascorsa seduti su un bidone sul tetto della palazzina dei box di Valencia.   Era febbraio, era il 2006,  e […]

  

#MotoGp, a Jerez vince Pedrosa, Rossi 4°. Ma a SPALLATE Marquez si è autoincoronato nuovo Valentino

  E’ deluso il Vale.   Siamo delusi tutti.   Per come lo conosco, credo che la vostra delusione importi parecchio al Vale.   Ma andiamo con ordine.   Nel gran premio dei grandi messaggi, il PRIMO è arrivato forte e chiaro:   baby Marquez, non solo a podi e vittorie… ma anche a SPALLATE, ha dimostrato di essere il nuovo Valentino!!!   Perché ha beffato Lorenzo nella curva dedicata a Lorenzo, e questo è già divertente. Per di più l’ha fatto all’ultimo giro proprio come Valentino su Gibernau nel 2005. All’epoca c’era in ballo il primo posto, stavolta lui […]

  

#Motogp a Jerez, in pole Lorenzo. Allarme gomme, per terra Rossi (5°), Pedrosa e Crutchlow. Gli è andata bene

Lorenzo si è fatto il regalo di compleanno. 26 le primavere. 2 e mezzo i decimi rifilati alla Honda di Pedrosa, 3 quelli dati a prodigio Marquez, 6 a Crutchlow sulla Yamaha clienti, 6 e rotti a quella di Vale Rossi. (lontane le Ducati, Hayden 7° a 1”, Dovi 9° a 1” e due)   Personalmente dico tanti, troppi decimi rifilati al Vale.   Però Vale ha trovato il passo gara.   Voleva stare fra i primi cinque e l’obiettivo l’ha raggiunto.   Da lì può fare una gara delle sue e mettere la toppa al distacco rimediato in qualifica […]

  

Libere #MotoGp, Jerez è anche casa Rossi. Per questo m’inquietano quei tre decimi fra Lorenzo e il Vale…

Non so. Non saprei.   E poi con il Vale non si sa mai.   Parlo di quei tre decimi di distacco che lo stanno accompagnando a Jerez de La Frontera…   Perchè è un po’ un’altra casa sua… Jerez.   Non è l’Austin indigesta e neppure il Qatar così così.   Vale ci ha vinto otto volte a Jerez.   In tutte le classi.   Per questo m’inquietano quei tre decimi presi nelle libere-uno e ripresi nelle libere-due.   Soprattutto, tre decimi presi da Lorenzo in vetta alla lista dei tempi.   Non so.   Non saprei.   Non […]

  

Emozione in #MotoGp, Marquez nella storia: è il più giovane vincitore di sempre nella classe regina

Sono emozionato. E lo confesso: dopo la Formula uno di oggi che mi aveva fatto arrabbiare per la iella Ferrari e che però proprio non riesce a emozionarmi, ecco che mi sono riconciliato con i motori. Perché ad Austin qualcuno ha pennellato sull’asfalto la storia. Trent’anni dopo Freddie Spencer, più giovane di sempre a vincere un Gp della classe regina (20 anni e 196 giorni), all’epoca era la 500, Marc Marquez con un sorriso e quelle pieghe tutto ginocchio e tutto gomito che solo lui sa fare in quel modo, si è issato in vetta al mondo dei precoci (20 […]

  

#MotoGp, Marquez pole ad Austin. È nata una stella là nel moto mondo dove non esistono ordini di scuderia… Valentino solo ottavo a 2 secondi e 3

Cioè, ma l’avete visto il Marc a casa di John Wayne, ad Austin, Texas e dintorni? Cioè, intendo, le sue ginocchia che strisciavano in piega, i suoi gomiti che strisciavano sull’asfalto. Se non avesse indossato il casco, Marc Marquez avrebbe strisciato anche con le orecchie tanto era inclinato. Che meraviglia. Prima pole in carriera al secondo Gp in MotoGp. Sta bruciando le tappe. E poi e su tutto, quella meravigliosa e palpabile assenza di ordini di scuderia che nel moto mondo consente al ragazzino di talento di non dover chiedere permesso al big di turno con cui si ritrova in […]

  

#MotoGp ad Austin e #F1 in Bahrein, sport a confronto. Quelli che lottano per la vittoria e quelli che NO!

  Quella frase mi fa impazzire. Tanto più che l’ha detta così, senza neppure rendersi conto di quanto, le sue parole, sarebbero risultate aliene nel dorato mondo del wrestling. Sorry. Volevo dire della F1 dei sorpassi diversamente veri e delle gomme diversamente durature. Lin Jarvis è il Domenicali della Yamaha, è il Christian Horner della Red Bull, mica un pinco palla alle prese con pettine e bambole. Parlando della rivalità pronta a ri-esplodere in seno al team fra Rossi e Lorenzo, ha detto “CHE BATTAGLINO PURE, CIÒ CHE CONTA È CHE NON VENGA MENO LA SICUREZZA”. Capito? La sicurezza. Mica […]

  

Magie #MotoGp, il Dottor Rossi fa una flebo al mondiale, chiude 2°, e torna ai box in sella a una… Ducati

Vale è certamente il Dottore del mondiale. Nel senso che con la gara di Losail, con la bella partenza di Losail, con gli errori di Losail, con la rimonta di Losail, con il secondo posto di Losail, con il passaggio ricevuto da Iannone su Ducati a fine gara dopo essere rimasto senza benza nel giro di rientro di  Losail, con il pelo mostrato ad ogni curva degli ultimi giri di Losail, con il duello contro Marquez suo giovane clone di Losail, Vale ha dimostrato che il mondiale ha bisogno di lui come dell’aria e che lui fa il bello e […]

  

#Motogp, in Qatar doppio incubo per #Rossi settimo: Lorenzo in pole e la Ducati davanti

Lorenzo vola in Qatar. Pole. 1.54.716 Punto. Settimo invece lui, il Vale. A un secondo. Colpa di pasticci e ritardi negli ultimi concitati minuti di q2. Però che male. Anche perchè QUARTA è la Ducati di Dovizioso. 6 decimi davanti a lui. In sintesi il peggio che gli potesse accadere di sabato. Il compagno Lorenzo davanti di una vita. La ex compagna rossa anche. Per Vale c’è tutto per non dormire stanotte. Solo un’impresa domani potrà cancellare questo sabato inquietante. Adieu!!! I tempi

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>