Perché non amo più la F1

E’ tanto, troppo che non scrivo. Mi dispiace. Per i lettori, rigorosamente pochi ma rigorosamente buoni. E per aver lasciato per troppo tempo sulle spalle del caro amico Gian Carlo Minardi extra lavoro e l’impegno solitario di fare il punto sui Gp. Mi dispiace, davvero, però mi conosco ed è segno che questa F1 mi fa star male per come è ormai diventata assurda, finta, eterodiretta… Cosa dovrei scrivere? Forse che fa pena? Sì, fa pena. Come fanno pena le intemperanze di Verstappen, gli urletti isterici di Vettel. La Ferrari invece non fa pena. Mi fa rabbia perché non si […]

  

Ciao Pietro, sprinter della volontà

È che non c’è più. Il Pietro, il Mennea. Un fottuto male se l’è portato via stamane. È che non c’entra con la F1 ma c’entra, eccome se c’entra, con le corse, la velocità, il primato. C’entra soprattutto con l’orgoglio di una nazione troppo abituata ad applaudire gli Alonsi e i Massa che guidano italiano ma italiani non sono, troppo assuefatta alle gesta mitiche dei Bolt e dei Messi e di tutto ciò che sappia di primato Made in Altrove. È che nonostante abbia avuto la fortuna di raccontare le ultime tre olimpiadi non ho avuto la fortuna di rivivere […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>