MOTOGP La doppia vittoria di Lorenzo a Misano… E la doppia sconfitta di Rossi

La vittoria di Jorge Lorenzo che vale doppio pensando al mondiale, la sconfitta di Valentino che vale doppio pensando che correva su moto uguale a quella di Jorge e su pista amica e che per di più è finito subito sotto il podio, 15 secondi lontano, mentre lo scorso anno con la Ducati disperata aveva azzannato il gradino. E ancora, il duello fra compagni sull’Honda in tutti i sensi, sorpassi e contro sorpassi per il secondo posto che alla fine sarà di prodigio Marquez e Pedrosa ormai ci ha fatto il callo. Misano va in archivio così. Con la consapevolezza […]

  

MotoGp, Valentino in prima fila a Misano sa di Valentino di nuovo Dottore. L’extraterrestre è baby Marquez. Che una volta non c’era

E’ vero che Misano è “IL” circuito, più ancora del Mugello, di casa Rossi. Però il Vale dopo una vita lontano è di nuovo in prima fila. Per cui è cosa grande e che mi fa sperare. Anche perché l’oggetto estraneo agli ultimi campionati, sia quelli ducatisti che le stagioni Yamaha del nono mondiale e dell’incidente, è uno e uno soltanto: fenomeno Marc Marquez. Non c’era, c’è ora. Valentino è in prima fila, terzo, a sei decimi e rotti dal giovane iberico alla sesta pole, ma a poco più di un decimo da Lorenzo. Cioè dal compagno e da colui […]

  

MotoGp, chiudo gli occhi e faccio finta che Lorenzo sia italiano. Che gara!!! A Silverstone mi ha commosso

Forse, perché non me le ricordo tutte, forse delle sue 48 vittorie è la più bella. Vittoria di coraggio, caparbietà, vittoria piena di rischi presi e dati. Jorge Lorenzo mi ha emozionato come non mi capitava da tempo nel motomondiale. Perché la sua moto era inferiore  – e si vedeva eccome  – rispetto alla Honda di prodigio Marquez. Certo, si dirà della spalla lussata di Marc, però credo e penso che il giovane fenomeno un po’ ci abbia marciato su questa cosa. E poi è fatt0 di gomma, suvvia. Bravo da impazzire Marc. Che sfida questa di Silverstone. Un meraviglioso […]

  

VELOCITA’, FANGO E GLORIA Perché in molti dobbiamo chiedere scusa a Tony Cairoli, il re del Motocross

Oggi a Silverstone Marquez ha centrato la quinta pole stagionale. Domani, con ogni probabilità, salvo intoppi e imprevisti, ilragazzino prodigio avrà vinto la quinta gara di fila. E noi saremo tutti qui a spellarci le mani e a dire quanto è bravo lui e quanto fortunata la Spagna ad avere gente come lui. Salvo impresona del Vale Rossi nazionale, saremo qui anche a pensare a quanto era forte, inarrivabile Valentino solo qualche anno fa. Questo per dire che nel motorsport l’Italia sta invidiando e rimpiangendo parecchio. Invidiamo Paesi come Germania e Spagna che sfornano campioni chi nella F1, chi nel […]

  

MotoGp a Silverstone, la pole di Marquez e quella frase del Vale

Prodigio Marquez ha fatto il bello e cattivo tempo in qualifica e forse Lorenzo si è pure illuso di poter strappargli la pole. Niente da fare. Per 128 millesimi.  Nulla in confronto al quasi secondo rimediato da Pedrosa, compagno hondifero del Marc. E non può certo gioire Valentino per aver acchiappato la seconda fila staccato com’è dal compagno di un secondo abbondante. Forse anche per questo si è lasciato scappare quel “… quest’anno ho cominciato un po’ a guidare…” che aveva il sapore di giustificazione per i problemi avuti a Silverstone ma anche di ennesima stoccatina all’indirizzo della Ducati e […]

  

MotoGp Germania, Marquez vola via, Rossi un po’ delude. Ma io penso a quei due poveri piloti malconci e sotto stress: il Lorenzo e il Pedrosa

La storia del mondo delle corse è piena di pazienti illustri costretti a fare gli straordinari fra bende, medicinali e sale chirugiche pur di recuperare in fretta e tornare in pista. Pena vedersi sfuggire di mano il mondiale che stavano guidando o il campionato in cui stavano combattendo. Lorenzo e Pedrosa, costretti a saltare la corsa teutonica e a rischio per quella successiva in California, ne sono l’ultimo esempio. Personalmente, mi torna in mente il Lauda del rogo del Nurburgring che un mese dopo aver rischiato di morire e con il viso che si lacerava in piaghe di sangue sul […]

  

Gp Germania, dopo Lorenzo il botto di Pedrosa. Il Dio dispettoso dei motori sta spianando la strada a Marquez e Rossi. Uno in pole,l’altro 3°

Il Dio dei motori. Credo che dietro a tutto, a questa sequenza di errori e infortuni e brutte cadute, credo ci sia proprio Lui. Lui che dall’alto dà un occhio a questi pazzi quaggiù. Lui il Dio dei motori,  consapevole che i due anni di espiazione per il troppo vincere e dominare e far inchinare davanti a sè l’intero moto mondo fossero stati abbastanza per Valentino. Lui consapevole che dal ritorno in Yamaha, Assen esclusa, se qualcosa poteva andare storta al Vale questa andava storta. Lui però consapevole che non fosse giusto il secondo patatrack di Lorenzo dopo quello olandese […]

  

Lorenzo ad Assen, patente a punti a Silverstone. Eroi MotoGp e impiegati F1. Chi sbaglia, chi ha ragione?

[youtube G_DmBUFT9CA nolink]   In partenza per Silvestone ho seguito da lontano le vicende del motomondiale, ma non ho potuto fare a meno di notare una cosetta: ad Assen stiamo parlando di piloti eroi, vedi Lorenzo, pronto com’è a disputare gara dopo essersi spaccato la clavicola, aver preso l’aereo due ore dopo, essersi fatto operare nella notte a Barcellona per poi tornare ad Assen e magari scendere in pista domani per il Gp. a Silvesrtone stiamo parlando di piloti-pendolari che saranno soggetti alla patente a punti appena varata dal Consiglio mondiale della F1. Chi sta sbagliando? Il motomondo che esalta […]

  

Lorenzo ko, Vale ci prova, Webber lascia, Ecclestone gongola, Maroni tuona o ci casca. E tira in ballo… la Ferrari

Giornata strana. Giornata confusa. Alla fine giornata soprattutto triste. Oggi vorrei chiudere baracca e burattini perché mi fa troppo male la notizia appena arrivata di Stefano Borgonovo che ci ha lasciati e la fottuta Sla che ha vinto anche stavolta. Però è giornata strana, densa di cose di motori. Per cui non posso. Non posso fare a meno – benché mi sia stato sempre simpatico zero – di ‘applaudire Mark Webber per il modo in cui ha detto addio alla F1. Senza far i soliti discorsi da ex, da pre pensionato, da confuso pilota che pensa alla famiglia (vedi Schumi […]

  

MotoGP, Rossi 4°, a Barcellona vince Lorenzo. Vale ormai è un grande terrestre contro tre marziani

  La differenza tra una giornata no e una sì sta tutta in un dettaglio inquietante. Quel proiettile verde e bianco di un Bautista che, pronti e via, giusto un pò di curve e come una palla di biliardo ha provato con tutto se stesso – nel vero senso della parola – a buttare giù di nuovo birillo Rossi. Colpa di un tentativo di sorpasso all’interno non riuscito. Per fortuna del Vale, allo spagnolo carambolante non è riuscito il bis del Mugello. La differenza tra una giornata no e una sì, per Rossi, sta tutta nel ritrovarsi sotto la bandiera […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>