Partiamo da un presupposto: credo che le droghe leggere (in modo oculato) debbano essere legalizzate. E, allo stesso modo, che il nostro Paese debba munirsi di una legislazione sulle unioni civili (che non sono i matrimoni gay). Un governo decente, quando rimane indietro, si adegua agli usi e ai costumi ormai consolidati in un Paese.  Ma questo è un governo indecente che deve fare i conti con le emergenze del nostro Paese, un governo a tempo determinato che deve portare a casa una nuova legge elettorale o poi mandarci il prima possibile, magari in primavera, alle urne. Ma, non me […]