Ride bene chi ride ultimo. E adesso tocca a noi, ridere di lui. Lui, Francois Hollande, il socialista maldestramente bellicoso che, inseguendo la grandeur preduta, muove le truppe transalpine come fossero carriarmati del Risiko. Il presidente disordinato, sbertucciato dalla stampa per le cravatte sempre storte e un phisyque du role più da burocrate che da statista. Ricapitoliamo per i pochi che si sono persi la cronaca rosa, con striature gialle, degli ultimi giorni. Francois Hollande, ex marito della bella Segolene Royale, ha tradito la compagna, la bella giornalista Valerie Trierweiler, con Julie Gayet, una bella attrice francese. Un tombeur de […]