Internet è un fenomeno molto diffuso, in Italia 38 milioni
di persone
accedono alla rete. Quasi tutte le testate cartacee hanno le
rispettive edizioni online, le aziende comunicano e vendono attraverso il web,
i politici usano la rete e i social network per creare un contatto immediato
con il fan e l’elettore. Tutto bello e tutto idilliaco, qualcuno lo definisce
anche “democratico”; non proprio, vediamo il perché.

Prima di arrivare al nocciolo della questione, vorrei
introdurre un neologismo sintattico, che mi piacerebbe entrasse nel lessico
comune, che ho conosciuto in Asia, più precisamente in Cina: “L’esercito
d’acqua”. Tranquilli, non stiamo parlando della marina militare, ma di una
tecnica diffusissima usata da soggetti o enti privati, per condizionare gli
utenti della rete con vari obbiettivi: informativi, commerciali, politici. Si
chiama così perché è composto da soldatini non reali, ma che sono fortemente
orientati al risultato. Ci sono molte aziende in Europa ed Italia che offrono
questo tipo di servizio, che si divide in due fasi operative. 1) Ascolto ed
analisi della rete, che avviene anche attraverso dei software specifici per
rilevare punti critici, i quali danno anche un voto al tipo di commenti che si
trovano nei vari spazi web. 2) Intervento umano attraverso operatori che
stimolano conversazioni laddove possono essere messi in luce aspetti positivi
per il committente e che mettono in discussione affermazioni di carattere
negativo. Per fare questo gli operatori creano numeri di utenze importanti (in
gergo nickname) nei blog, nei forum, nei social network e sono in grado di
condizionare quello che si definisce “il sentiment”.

Il rischio maggiore che si corre è quello che poi altri
media o testate online ed offline di rilievo diano risalto a sentiment che in
realtà sono marginali o che riguardano un numero ristrettissimo di persone,
andando a condizionare un giudizio su un determinato aspetto, prodotto o
questione, creato ad arte. A questo punto il committente ha raggiunto il suo
obbiettivo. E’ molto probabile che anche spin doctor e politici usino queste
tecniche. Sono manipolazioni invisibili che generano risultati reali.

Gli eserciti sono d’acqua ma colpiscono per davvero, eccome
se lo fanno.

 

Tag: , , ,