Torneremo al cinema. I tempi non sono ancora maturi ma il coronavirus va considerato solo un’emergenza. E le sale riapriranno. D’altronde, neanche due guerre mondiali hanno spento il grande schermo, dato per morto già con la nascita della tv. Videoregistratori prima, dvd poi. E infine con lo streaming e le piattaforme online. Ma la verità è che per trovare un’interruzione così lunga – fatta eccezione per sospensioni incidentali – bisogna retrocedere di cent’anni esatti. Era la stagione di passaggio fra il 1919 e il 1920 quando un’epidemia di spagnola, che fece trenta milioni di morti nel mondo, bloccò gli spettacoli. […]