Le bambine fortunate, quelle a cui era destinato un futuro diverso, erano figlie delle galline bianche. Ma questa è un’altra storia. Lucia è rimasta con i piedi nella sabbia. Sola. Sola con la “Generala”, che poi è sua nonna. L’unica reduce di una famiglia emigrata in Francia a caccia di lavoro e fortuna, inesistenti nella Favignana degli anni Cinquanta. Lucia ha carattere, ma anche un cuore ferito. Ha visto papà, mamma e fratellino partire con una promessa, regolarmente dissolta nei vapori amari di chi cerca, nel presente, un futuro più sereno. I suoi dieci anni non la intimoriscono e da […]