Mistero del pezzo di carta. Averlo. Utilizzarlo. Che poi, a ben vedere, sono concetti diversi. Diversissimi. Tanto è vero che c’è chi lo usa senza nemmeno averlo. E chi ce l’ha, non riesce a usarlo. Ben pochi lo sfruttano in modo proprio. Traduzione, nella vita sono riusciti a fare quello per cui hanno studiato. Il pezzo di carta è la laurea, come si sarà capito. E averla, con i tempi che corrono, non significa assolutamente nulla. Tanto è vero che il paradosso di Smetto quando voglio di Sidney Sibilia, lungi dall’essere peregrino, è quanto […]