Dai fumetti al grande schermo il passo non è stato affatto breve. Marvel lo ha compiuto tra mille sacrifici e infinite difficoltà tanto che a fine secolo – il 1996 era agli sgoccioli – rischiò addirittura il fallimento. Anzi. L’istanza era stata già depositata in tribunale quando una scelta coraggiosa e forse anche azzardata salvò la “Casa delle idee”. L’agente David Maisel propose di creare un proprio studio di produzione in modo da trattenere la totalità dei profitti. Per farlo la Marvel dovette chiedere un prestito a Merril Lynch dando in garanzia l’unica cosa che possedeva. La proprietà dei suoi […]