La differenza tra mai e uno è tutto….               Trentasei telefonate in un’ora e venti. La storia di Locke di Steven Knight si svolge così, snocciolata tra uno squillo e l’altro. Un uomo alla guida su una strada notturna e un’infinità di grattacapi sconvolgenti. Qualcosa più di un semplice pensiero. O una preoccupazione. Un incubo. E vite nel tunnel. Quando, a sbagliare strada e a inforcare lo svincolo errato, è il cuore. Locke, Ivan Locke, è frenesia e irrazionalità. E’ lealtà sbagliata. E’ comportamento incomprensibile e non intelligibile. Scarsamente condivisibile, perfino. Locke è pathos […]