L’amore sotto il Muro nascente in una Berlino divisa a fette come una torta indigeribile.  Il clima della zona sovietica non è affatto consigliabile e chi può – ma soprattutto chi intuisce in anticipo la brutta china – scappa a gambe levate. L’esodo viene arrestato con quel muro che sarà abbattuto solo nell’autunno del 1989 ma intanto saranno molte le esistenze troncate sul fiorire degli anni. Vite non significa solo morti ma pure sentimenti troncati. Lacrime. Cuori spezzati. Un destino che stava per colpire pure Emil e Milou e, invece, si trasforma in una favola quando meno ce lo si […]