Sì ce l’ho qui, è un doppio cd, la copertina è tutto sommato banale, bianca e neutrale. La prima canzone del primo cd è ‘Jive talking’, l’ultima è ‘Stayin’ alive’. Il secondo comincia e finisce con ‘If I can’t have you’. Mamma mia. I Bee Gees rappresentano un’epoca, nessuno è mai più stato come loro e, sarà per ragioni anagrafiche o chissà per che cosa d’altro, per me sono semplicemente grandiosi e chissenefrega se per molti sono pomposi, barocchi, inutili. Qui nel nuovissimo ‘Greatest’ c’è tutta la loro produzione più soul e più dance, quella più famosa, quella, per intenderci, di ‘Too much heaven’, ‘Tragedy’, ‘More than a woman’ e ‘Spirits (having flown)’. Ascolti quei falsetto, quelle tastiere infiocchettate e riemerge un periodo, quello della disco dance, che è stato tra i più fertili della musica leggera. Bellissimo. D’accordo, a me piace il rock ma se proprio devo aprire una parentesi mi piace farlo al ritmo di Stayin alive.[photopress:beegees_1.jpg,full,alignright]