Il peggior paroliere? Sting (ma anche McCartney)

Un magazine non proprio dei più conosciuti, l’americano Blender, ha appena assegnato il titolo di peggior paroliere della storia del rock: Sting. Forse in quella redazione non hanno mai letto i testi di alcune canzoni italiane e quindi incolpano Sting di aver stipato nelle sue canzoni alcune citazioni troppo pesanti, come quelle di frasi o versi scritti da Nabokov, Shakespeare, Chaucer e addirittura Sant’Agostino. A seguire il fondatore dei Police ci sono Neil Peart dei Rush e Scott Trapp dei Creed. Poi arriva anche Noel Gallagher (che io avrei messo tra i primi tre). Ingiustamente al 38esimo posto (io l’avrei […]

  

Prepariamoci, arriva Britney

[photopress:0901_britney_spears_b.jpg,thumb,pp_image]Tanto si sa già come andrà a finire. Il 13 novembre uscirà il nuovo cd di Britney Spears, che lei con perspicacia ha intitolato Blackout. Britney Spears è in blackout da un pezzo e tutti ce ne siamo accorti. Le foto smutandata. La rovinosa lite col marito. La perdita dell’affidamento dei due figli. La droga. La scomparsa dalle classifiche. Britney Spears ha 25 anni ed è come se ne avesse vissuti il doppio e per di più molto male. Quello che è brutto è che è diventata il bersaglio della stampa. Essendo il simbolo di un pop facile, fa schifo […]

  

I furbetti Radiohead

[photopress:Radiohead_1.JPG,full,alignright]Allora sta a vedere che fanno i furbetti pure loro. L’altro giorno i Radiohead avevano scombussolato le cose annunciando che il loro prossimo disco In rainbows sarebbe uscito il dieci ottobre soltanto su internet. La notizia ha fatto il giro del mondo e giù con i peana, gli osanna, i complimenti (anche io sul Giornale). L’ultimo grande gruppo davvero alternativo, capace di vendere milioni di copie ma anche di sganciarsi da una multinazionale come la Emi per poter suonare in santa pace la propria musica, aveva deciso di vendere solo online il nuovo album. Per di più, i Radiohed hanno […]

  

Mamma mia i Police

Sono appena arrivato allo stadio Delle Alpi di Torino per il concerto dei Police. C’è ancora poca gente sotto il palco, l’atmosfera è tranquilla. Prima, nei camerini, la moglie di Sting cercava una scorta per raggiungere, dopo il concerto, il ristorante dove Sting festeggerà i suoi 56 anni. Buon compleanno. Tra i tre della band, lui è quello che mi è meno simpatico. Bravo al basso, per carità. E discreto alla voce, aiutato da un timbro riconoscibilissimo. Ma è il furbetto della band, quello che sa come far quadrare i conti. Gli altri due, Copeland e Summers, sono i veri […]

  

Il Blog di Paolo Giordano © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>