[photopress:4762344df64a806068.jpg,full,pp_image]Rieccomi qui. Mamma mia quanto tempo è passato dall’ultimo post che ho scritto. Innanzitutto le scuse a tutti voi: in questi due mesi di assenza ho lavorato tantissimo, non ho mai avuto l’ispirazione per scrivere qui e mi dispiace molto. E poi voglio ringraziare i lettori fedeli, da Sally a Sissi a Raffa a Guglielmo a Lui Hard Rocker, che, nonostante io fossi latitante, hanno continuato a farsi leggere inviando commenti. Grazie!! Dunque che cos’è successo in questi mesi?? Ho visto qualche bel concerto, ho incontrato persone che ricorderò (senza dubbio tra questi Brian May dei Queen) e ascoltato anche dischi tutto sommato dignitosi. Ognuno con i suoi stati d’animo particolari. Ad esempio, “Seven days alive” dei Poison mi ha fatto venire in mente di quando ero un metallaro senza se e senza ma, pensavo che Ozzy Osbourne fosse un messia e che mi sarei sposato a un concerto dei Motley Crue. Invece il triplo cd di Gianni Morandi “Ancora… grazie a tutti” mi ha ricordato che nella mia famiglia non tutti sarebbero stati d’accordo di venirmi a recuperare sotto il palco di Ronnie James Dio.. E poi Mango, Cyndi Lauper, gli Staind. Persino gli Oasis (vero Sally??) mi sono piaciuti. [photopress:115D17703_Paolo_20Conte.jpg,full,alignright]E ancora Cesare Cremonini, Paolo Conte, i The Record’s (un bel gruppo italiano che ha partecipato a Operazione Soundwave su Mtv), i Fleet Foxes e anche il nuovo cd di Grace Jones, che uscirà il 24, non è niente male. Ho visto Fiorello a Lampedusa suonare Smoke on the water dei Deep Purple su di un palco in riva al mare di fianco a Claudio Baglioni. Sono entrato nei camerini di Elisa dopo il concerto all’Arena di Verona mentre ascoltava Paradise city dei Guns N’Roses. E ho sentito Ligabue, sempre all’Arena di Verona, mentre cantava il suo concerto più difficile: pensate, durante la prima canzone, si è praticamente spento il microfono e la sua voce usciva solo a tratti. Per di più pioveva. Insomma, un momentaccio che ha superato con straordinaria scioltezza. E adesso?? Adesso inizia la stagione discografica e molti dischi importanti stanno per uscire. Non ce ne perderemo uno (promesso).