E’ vero, negli ultimi tempi ho trascurato questo blog perché sono annegato nella quotidianità. Giorno dopo giorno l’ho aggiornato sempre meno fino a non aggiornarlo più. Ma mi sono accorto che mi manca il dialogo quotidiano con voi, almeno quello non compresso in poche battute o condizionato dall’attualità. Perciò Soundcheck adesso riparte. Lo aggiornerò in continuazione fino a farlo tornare ad essere ciò per cui è nato: un diario della mia professione. E grazie di avermi aspettato finora.

Tag: ,