Il mantra è chiaro e non ammette repliche. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non importa che non esistano ancora dati ufficiali e che nessuno Stato abbia proclamato un vincitore. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che i voti non siano stati ancora tutti contati e che le differenze siano di poche migliaia di voti, determinanti per cambiare molti risultati. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È irrilevante che siano state denunciate innumerevoli violazioni nei seggi, da America latina anni ’70 più che settentrionale. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non importa che 65 milioni di schede elettorali siano state inviate per posta, senza alcuna garanzia di attribuzione al legittimo elettore e di espressione della sua volontà. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non importa che sia stato accertato che moltissime schede elettorali siano attribuite a centenari e morti che risultano aver votato. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È irrilevante che fino allo scrutinio in massa di queste schede apparse dal nulla e senza controllo Trump fosse in vantaggio nella maggior parte degli Stati indecisi. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che la matematica, la logica e le proiezioni di qualsiasi elezione siano state stravolte verso la fine dello spoglio, attribuendo quasi il 100% dei voti a un solo candidato e ribaltando i risultati favorevoli a Trump. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che i conteggi siano stati misteriosamente bloccati negli Stati chiave indecisi quando Trump era in netto vantaggio. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È ininfluente che non si sia mai visto uno spoglio che viene bloccato più volte e che dopo 5 giorni non sia ancora finito. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È irrilevante che questi stop and go siano avvenuti proprio negli Stati governati dai Democratici che appoggiavano Biden. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non importa che ai controllori Repubblicani sia stato impedito di verificare lo spoglio in numerosi di questi seggi e che, una volta ripartito, siano comparse dal nulla decine di migliaia di voti tutti a favore di Biden che hanno ribaltato il risultato. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È irrilevante che si sia scoperto che il software per il conteggio dei voti in alcune contee abbia attribuito a Biden migliaia di voti a favore di Trump e che sia stato usato in 28 Stati, quasi tutti attribuiti a Biden. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che sia stato chiesto legittimamente il riconteggio dei voti e che ancora non sia finito, soprattutto in Stati dove la differenza la fanno poche migliaia di voti. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È indifferente che siano stati presentati numerosi ricorsi ancora tutti da decidere, in ogni grado di giudizio fino alla Corte Suprema, prima che sia proclamato un vero vincitore. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non importa che i media abbiano oscurato qualsiasi voce, inclusa quella del Presidente in carica, che denunciava tutte queste anomalie. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che i media all’unisono abbiano spacciato per mesi sondaggi palesemente sballati che davano in netto vantaggio Biden. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non è influente che questi sondaggi siano stati smentiti dai voti reali, ma questa narrazione sia servita a rafforzare un esito già deciso a prescindere dalle reali intenzioni degli elettori. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È irrilevante che tutti i media e i social network abbiano dichiarato apertamente di appoggiare la candidatura di Biden. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che durante lo spoglio per giorni tutti i media e i social network abbiano oscurato ogni dichiarazione di Trump o dei suoi sostenitori sui probabili esiti favorevoli con la scusa che mancavano i dati ufficiali. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che la proclamazione del vincitore non sia stata fatta da nessuna voce ufficiale in nessuno Stato coinvolto, ma sia stata spacciata per vera dalla CNN. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non importa che questa notizia non ufficiale e non verificata sia stata presa per buona da tutti i media del mondo e dai loro governanti. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non conta che la narrazione unica e la ripetizione di questo mantra serva solo a rendere Trump un usurpatore agli occhi dell’opinione pubblica, anche se i ricorsi e il riconteggio dei voti gli dovessero assegnare la vittoria legittima. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
È irrilevante che la bugia diventi così verità perché la verità non conta, conta solo chi controlla l’informazione unica. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
Non serve il dubbio, non conta la logica, non è influente la razionalità, non si usa il congiuntivo, per sua natura dubitativo, ma prevale solo l’indicativo, assertivo, senza timore di smentite o di replica. Biden ha vinto, Trump non accetta la sconfitta!
E voi credeteci!
“Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”

Tag: , , , , , ,