Politici irresponsabili e cittadini viziati

Fate attenzione perché vogliono fregarvi di nuovo e farvi credere che la richiesta di autonomia di Lombardia e Veneto sia una guerra tra impoveriti di nord e sud, ricchi egocentrici che non vogliono aiutare chi ne ha bisogno. Anziché capire che si tratta dell’ultimo grido disperato di chi non riesce più a reggere la baracca, ricomincia il lavaggio del cervello tipico del socialismo irresponsabile. Con la scusa di fare il bene del prossimo sfruttano gli egocentrismi dei singoli, rinnegano l’egoismo sociale in un’assurda lotta di classe che contrasta con il fondamento della società. Le classi sociali, non dovrebbero affatto combattersi, […]

  

Lo sgombero di Nonna Peppina l’avete voluto voi

A chi non si è stretto il cuore leggendo della tragedia di Nonna Peppina, la signora terremotata di 95 anni costretta dalla burocrazia a lasciare la sua sicura casetta di legno per andare a vivere in un container? Peraltro, continuare a chiamarlo sfratto fa un torto sia al diritto che a lei, visto che non era inquilina, ma proprietaria della casetta fatta costruire a sue spese nel suo giardino. Ma quel che mi fa più rabbia è che la maggior parte degli italiani che si indignano per la sua sorte non si facciano un esame di coscienza e non capiscano […]

  

Le Onlus raschiano il fondo del barile

Anche Grasso si è unito alla schiera dei buonisti coi soldi degli altri, ché i buoni veri usano i soldi propri, e così, come la sua compagna di scranno, chiede l’accoglienza indiscriminata di tutti gli immigrati bisognosi di assistenza sociale, o meglio economica. Non è un caso, non è bontà, è solo l’ultima spiaggia della spesa pubblica incontrollata. Ormai i cittadini produttivi sono esasperati dalla pressione fiscale, ma soprattutto hanno cominciato a capire e controllare come vengono spesi i loro soldi. Per decenni li hanno illusi con il bengodi finanziato dai nipoti col debito pubblico e vai di appalti pubblici, […]

  

Facebook e Twitter violano i diritti umani fondamentali come nulla fosse

Da oggi anche Twitter si proclama apertamente censore senza appello di ciò che pubblichiamo e come nulla fosse dichiara che potrà “sospendere o risolvere il tuo account o cessare la fornitura dei Servizi in tutto o in parte, in qualsiasi momento e per qualsivoglia motivo, o senza alcun motivo, incluso, ma non limitatamente a, il caso in cui ritenessimo ragionevolmente che: (i) hai violato i presenti Termini o le Norme di Twitter, (ii) rappresenti per noi un rischio o una possibile esposizione di carattere legale.” Così, come ormai Facebook fa da tempo, a loro totale discrezione, senza un giudizio imparziale, senza […]

  

L’egoismo sociale della Catalogna

Quanto sta avvenendo in Catalogna in vista del referendum per l’indipendenza è molto significativo per comprendere il funzionamento dell’egoismo sociale e le conseguenze della violazione del suo principio base. Se i governanti di tutti i livelli di potere coinvolti, dai catalani, agli spagnoli fino agli europei, imparassero ad apprezzare gli egoismi umani ed il loro indispensabile contributo all’evoluzione ed al benessere di ogni società, comprenderebbero finalmente quali meccanismi governano ogni sfera sociale da che esiste l’umanità e riuscirebbero meglio a gestire una situazione che rischia di essere ogni giorno più esplosiva. L’egoismo sociale, infatti, è il prodotto più geniale e […]

  

I turchi all’estero divisi tra nazionalismo e patriottismo

Osservavo i dati del voto dei turchi residenti all’estero per il referendum costituzionale, che sancisce la dittatura islamista di Erdogan, e mi è apparso numericamente davanti il fallimento del nazionalismo camuffato sotto le mentite spoglie del buonismo. Basta osservare la Francia e la Germania, per non parlare di Belgio e Olanda, con percentuali di Sì che vanno dal 63% a quasi il 75% per comprendere che l’integrazione è fallita proprio in quei Paesi dove è più forte lo spirito nazionalistico, che la sinistra radical chic per lavarsi la coscienza ha voluto trasformare in becero buonismo dell’accoglienza. Chi sono i veri […]

  

Condannata a morte da Facebook

Sono stata condannata alla morte sociale da Facebook. Così, da un momento all’altro, senza preavviso né contraddittorio, diritto di difesa o appello. In un attimo il mio profilo è stato disabilitato, mi sono stati cancellati 9 anni di storia, migliaia di ricordi, foto, commenti, discussioni, condivisioni, mi piace. Tutto sparito, inaccessibile. Ho perso i contatti con oltre 3.500 amici e conoscenti per i quali non esisto più, non vedono più nulla di me, non sanno cosa sia successo, possono persino pensare che io li abbia bloccati. È una sensazione stranissima che mi ha fatto riflettere molto sulla nuova epoca della […]

  

Virginia non può essere vergine

Il Movimento 5 manette nasce 25 anni fa, è la diretta conseguenza del golpe che dal 1992 ha voluto sostituire la politica con il giustizialismo grazie alla complicità dei gazzettini delle procure. Non ha nessun’altra ragione di esistere, è formato da incapaci privi di esperienza, con poche idee, ma confuse e con un unico slogan: onestà. E che vuol dire onestà in un Paese che ha perso il buon senso in nome di un moralismo fine a se stesso? Che devi essere più vergine di una vestale, non essere neppure sfiorata da un dubbio, seppur interessato, avere una condotta più […]

  

L’egoismo fa bene tutti

Sono fiera di informarvi che è in edicola con il Giornale, fino all’8 febbraio, il mio pamphlet “L’egoismo fa bene a tutti”. Vi anticipo la prefazione. “Ho sempre visto l’egoismo come una caratteristica insita in ogni essere umano, perché espressione dell’istinto di sopravvivenza comune a tutte le specie. La cultura millenaria inculcata, però, mi portava a considerarlo un difetto congenito che cerchiamo invano di sconfiggere. La prima idea di uno studio ormai decennale sull’argomento (cfr. In difesa dell’egoismo, Rubbettino 2014) nasce, quindi, dalla constatazione dell’inefficacia di tutte le utopie che lo contrastano e tentano di costringerci a ideali irrealizzabili di […]

  

La responsabilità di tutti e di nessuno

Di fronte a una tragedia come quella di Rigopiano subito sorge spontanea la caccia al colpevole. Calma! Non fatevi fregare dalla rabbia e provate a ragionare sulle reali responsabilità, il cui senso ormai si è perso da troppo tempo in Italia. Partiamo dalla fonte, la Natura. Ci ha sempre ucciso e sempre ci ucciderà. Se abbiamo inventato la collaborazione per ridurre il rischio e aiutarci nell’emergenza è solo per intelligenza e istinto di sopravvivenza. Se abbiamo affidato allo Stato la gestione di questa collaborazione è per egoismo sociale. Se lo Stato non è in grado di farlo, quello Stato viola […]

  

Il blog di Barbara Di © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>