Aut. SMA: GIPA/CN/ER/0002/2013, la chiave per scoprire la verità su chi ha pagato la spedizione della famigerata lettera a favore del Sì ai 4 milioni di italiani residenti all’estero è tutta in questo codice. È stato calcolato che i costi si dovrebbero aggirare trai 4 ai 14 milioni di euretti, che non sono bruscolini, soprattutto se chi li ha pagati non poteva utilizzarli per scopi personali di propaganda politica di parte. Osservando la foto della lettera inviata a Gerusalemme, e tralasciando la gravità di aver scritto Palestina su cui ogni commento è superfluo, mi è saltato all’occhio quel codice. Cosa […]