Lo Stato è la principale causa dei fallimenti…e ne vuole causare ancora di più

L’idrovora statale non la vuole smettere di drenare risorse, non le basta succhiare il 65% dei profitti alle aziende italiane, ne vuole sempre di più e pazienza se sta distruggendo l’economia italiana, deve allattare la sua schiera di parassiti, non lo vuole capire che ai produttivi non resta più nulla da farsi mungere. Non stupisce, quindi, leggere i dati sul passivo complessivo delle imprese fallite, pari a oltre 25 miliardi, da cui emerge che circa 10 miliardi sono debiti verso lo Stato, pari al 39%, solo il 3% è dovuto ai dipendenti, mentre il resto sono debiti verso banche e fornitori. […]

  

L’indignazione incoerente per i soldi altrui

Mi diverte e al tempo stesso mi sconvolge l’indignazione a comando della Rete. In questo mondo interconnesso non c’è giorno senza una notizia trasformata in una valanga di post, battute, articolesse, memi condivisi all’infinito in cui gli indignati da tastiera esprimono tutta la loro rabbia per chi abbia osato violare la morale virtuale. Perché virtuale? Perché per lo più non è ragionata, purtroppo, non è coerente, non si basa su princìpi e valori, ma sulla mera rabbia repressa, troppo spesso sull’invidia. Ed è un peccato, perché i bersagliati meritano tutto il disprezzo che ricevono, ma non da chi non ha neppure […]

  

Il blog di Barbara Di © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>