Agosto vuole leggerezza e, dopo un anno di notizie pesanti, niente di meglio che imbattersi in un personaggio come Gianluca Vacchi e osservarlo sui social in cui spopola. Di per sé il soggetto non sarebbe degno di nota, se non fosse che mi ha colpito ciò che rappresenta in una società che ha da tempo invertito i suoi valori di riferimento, come dimostrano gli articoli e commenti che lo riguardano, che vanno dal disprezzo invidioso all’adorazione cieca. Entrambe posizioni sbagliate e regressive a mio parere. Viene denigrato, infatti, perché ostenta il lusso in cui vive. Ed ecco l’errore principale della […]