Chi si astiene vota Renzi

E giunta alla fin della tenzone elettorale il dubbio sorge spontaneo: la dittatura dei parassiti si alimenta del pessimismo dei liberi produttivi? In queste frenetiche settimane della mia prima campagna elettorale, le discussioni più accese le ho avute proprio con chi ha perso ogni fiducia, con le persone che lavorano, che producono, che mandano avanti l’economia di questo disgraziato Paese e a cui vengono rubati non solo il 70% dei loro meritati guadagni, ma soprattutto la speranza in un futuro migliore. Nessuno ha avuto da ridire sul merito delle tante proposte pratiche che ho avanzato per risolvere i problemi di Roma […]

  

Per sbloccare il traffico: progetto “adotta una rotonda” e trasforma un incrocio in un’opera d’arte

Perché a Roma sembra tutto impossibile? Perché è troppo grande, perché ogni progetto è su vasta scala e quindi più costoso, perché troppe persone ci vogliono mangiare e quindi aumentano corruzione e sprechi, perché la burocrazia è asfissiante e quindi blocca qualsiasi iniziativa, e avanti così. Tutto vero, ma non accetto di arrendermi al disfattismo di chi da settimane mi consiglia di lasciar perdere dicendo che è tutto inutile, che non cambierà mai nulla, che perdo tempo a candidarmi. Questo atteggiamento è proprio ciò che vogliono i soliti noti che hanno divorato questa città per decenni e ora mirano all’astensionismo […]

  

Campi Rom: indurli ad andarsene adottando il loro “metodo monetina”

È la certezza della pena che previene i reati, non l’inasprimento sulla carta di una pena mai o male applicata. Lo sanno tutti, dai giuristi ai bambini, che la minaccia di una punizione non serve a nulla se sai già che la farai sempre franca, perché l’autorità perde qualsiasi autorevolezza. Per questo continuare a minacciare ruspe e sfracelli in un Paese vittima di un pensiero politicamente corretto, con i media subito pronti a darti del razzista per difendere queste kulture da lacrimuccia facile, con magistrati che non aspettano altro che scarcerarli pur di non darla vinta ai politici che detestano, […]

  

Salviamo il patrimonio artistico di Roma grazie a chi lo sa fare da millenni: riduzione addizionale comunale Irpef per i mecenati.

Ve lo ricordate lo spettacolo della Fontana di Trevi? Una delle opere d’arte più famose al mondo tornata al suo splendore e tutto per merito del mancato intervento pubblico. Ci hanno messo 17 mesi anziché i 20 previsti, il restauro è costato solo poco più di due milioni di euro ed è stato possibile solo perché per una volta lo Stato ed il Comune di Roma ne sono rimasti fuori e hanno lasciato fare ai privati il loro mestiere: investire, produrre ricchezza, farsi pubblicità. Niente miliardi sprecati, lavori eterni, incompetenza, corruzione, ricorsi al TAR, blocco dei lavori, ma efficienza, velocità […]

  

Un aiuto concreto al commercio: taglio di IMU e TASI sugli immobili commerciali in locazione a canone concordato.

Premetto che sono contraria a qualsiasi tipo di imposta patrimoniale come l’IMU, che non è altro che una forma di esproprio rateizzato di immobili acquistati con guadagni già tassati all’origine. La TASI poi è solo IMU ribattezzata con la scusa dei servizi indivisibili, anche se mi devono ancora spiegare perché non li paghino già con le addizionali Irpef e con l’IMU, ma tant’è. Se l’obiettivo principale è quindi la loro abolizione, non solo sulla prima casa, il realismo di un bilancio romano con un buco di 14 miliardi impone di procedere per gradi, anche dimostrando così come il taglio di […]

  

Dipendenti comunali: da burocrati a consulenti responsabilizzati dei cittadini.

La guerra alla burocrazia si può vincere. Anno 2016, piena rivoluzione digitale in corso e vi pare possibile che impazziamo dietro bolli, scartoffie, code eterne agli sportelli, procedure create quando CC significava ancora copia carbone con la velina? Prima di tutto vanno semplificate tutte le procedure possibili, ma questo lo sanno tutti e non basta ancora. Il rapporto tra cittadini e dipendenti comunali va completamente rovesciato trasformandoli da burocrati svogliati, privi di stimoli, ottusamente nascosti dietro assurde e inutili regole e moduli, in consulenti responsabilizzati al servizio dei cittadini che li aiutino dall’inizio alla fine di qualsiasi pratica. Oggi, per […]

  

Magari fossero gli ormoni della gravidanza

Di spettacoli pietosi la politica italiana ce ne offre a bizzeffe, ma ciò non ostante riesce ancora a stupire. Io ci spero che siano gli ormoni della gravidanza ad aver smosso i comportamenti di Giorgia Meloni nelle ultime settimane perché almeno avrebbero una giustificazione plausibile. Perché una donna che fa politica da quando gli ormoni le hanno fatto spuntare i primi brufoli non può davvero buttare così la sua credibilità. E non parlo della sua candidatura in gravidanza perché è solo la pagliuzza che la macchina della disinformazione butta nell’occhio dei beoti politicamente corretti tanto per fare notizia a sdegno […]

  

Il blog di Barbara Di © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>