Ciao, il mio nome è Barbara e da 14 mesi non controllo l’ultimo accesso su Whatsapp. Non è stato facile all’inizio, prima ho provato a contingentarmi gli accessi, dandomi degli orari minimi, ma tendevo a ricascarci. Ogni scusa è buona, basta un messaggio di mamma per rientrare in chat a dare una sbirciatina promettendoti che sarà l’ultima, ma non era così, erano solo bugie che mi raccontavo. La disintossicazione dall’ansia ha bisogno di una terapia d’urto: account/privacy/ultimo accesso/nessuno. Finalmente libera, emancipata, una sensazione bellissima. Ascoltavo sorridente i racconti di amiche distrutte da un ultimo accesso alle 3.39 (il […]