apple-sim-1024x829Un po’ alla chetichella, probabilmente per non urtare la sensibilità degli operatori, arriva anche in Italia Apple Sim, ovvero la schedina dati che viene fornita a chi acquista iPad Air 2 e Mini 3, ovvero  gli ultimi modelli. La Sim che è stata progettata con l’azienda californiana GigSky sarebbe la mossa di Apple per liberare gli utenti dalla caccia alla migliore tariffa per il roaming. La scheda, che viene venduta presso gli Apple Store a 5 euro, permette infatti di scegliere tra gli operatori di tutto il mondo che hanno stretto accordi con Cupertino il costo migliore a seconda del Paese in cui si arriva. Per esempio: in Germania con 10 euro si acquistano 75 MB di traffico da usare in 3 giorni o 50 euro per 3 GB da utilizzare in un mese. Invece negli Stati Uniti con 10 euro si acquistano 40 MB, con 50 euro 1 Giga. L’offerta arriva automaticamente una volta che si accende l’iPad e si paga con carta di credito. Restano però per ora tariffe migliori, ma non è detto che la concorrenza faccia scendere ulteriormente il costo rendendo Apple Sim conveniente. Perché soprattutto comodo.

Tag: , , , ,