office2016Nonostante i programmi free o quelli molto simili, Office continua ad essere un punto di riferimento per gli utenti consumer e professionali. E così l’uscita della versione 2016 è sicuramente una notizia, anche perché le novità sono molte. Innanzitutto: Office 2016 offre una nuova versione delle  app per desktop Windows, tra cui Word, PowerPoint, Excel, Outlook, OneNote, Project, Visio e Access. Sottoscrivendo un abbonamento ci sono inclusi gli aggiornamenti su più dispositivi e un set in costante evoluzione di servizi consumer e business come lo spazio di storage online OneDrive, Skype for Business, Delve, Yammer e funzionalità di sicurezza avanzate. Inoltre il nuovo Sway for Windows 10 permette di  creare e condividere storie interattive di grande impatto su qualsiasi schermo, mentre Windows Hello vi fa accedere a Windows e Office 365 in un unico passaggio. Poi c’è Cortana (che qualche problema ha dato a Satya Nadella durante la presentazione)  che si connette a Office 365 per agevolare attività come la preparazione di meeting, con un ulteriore integrazione con Outlook prevista per novembre.

Collaborazione
Le app di Office 2016 sono presntate come il massimo per la collaborazione e il lavoro in team.
Le Funzionalità di co-authoring sono integrate nella versione desktop di Word e saranno integrate in seguito anche in PowerPoint e OneNote: includono la possibilità di digitare in contemporanea testi Word mentre si visualizzano le modifiche che stanno apportando altre persone.  L’integrazione di Skype nelle app del pacchetto Office consente di chattare, condividere schermate e videochiamare direttamente dai propri documenti. 

Produttività
Outlook 2016 rende l’inbox smart, grazie alla ricerca rapida e alla rimozione automatica delle mail con bassa priorità. Con un solo click si può dare ai destinatari dei messaggi il diritto di accedere ai documenti con allegati moderni basati sul cloud. Tell Me aiuta a trovare rapidamente funzionalità e comandi di Office utili e Smart Lookup offre insight dal web per una rapida ricerca, senza uscire dai propri documenti. Excel 2016 ora include la possibilità di pubblicare in modo integrato da Power BI e di inserire nuove tipologie di grafici per consentire di sfruttare al meglio i propri dati.La lista dei documenti recenti consente di riprendere il lavoro esattamente da dove si è lasciato, a prescindere dal dispositivo utilizzato, che si stia lavorando su Office Online, sulle Office Mobile app o sulle Office 2016 desktop app.

Sicurezza
Le app di Office 2016 con Office 365 offrono nuove funzionalità per una maggiore sicurezza e per una tutela di livello enterprise. La funzione di Data Loss Prevention integrata su Word, PowerPoint, Excel e Outlook riduce significativamente i rischi di fuga di dati sensibili grazie a strumenti dedicati agli amministratori IT per gestire policy di identificazione degli autori dei contenuti e di condivisione dei documenti. L’autenticazione multi-factor garantisce accesso sicuro ai contenuti quando si è lontani dal network aziendale. L’Enterprise Data Protection sarà disponibile per le Office Mobile App per Windows 10 nei prossimi mesi e per le applicazioni desktop all’inizio dell’anno prossimo, abilitando una condivisione sicura all’interno dei confini aziendali.

Nuove soluzioni
Office 365 Planner aiuta i team a organizzare il proprio lavoro consentendo di creare nuovi piani, organizzare e assegnare compiti, fissare scadenze e aggiornare lo status con dashboard grafici e notifiche via mail (sarà disponibile gradualmente in preview per i clienti di Office 365 a partire dal prossimo trimestre). OneDrive for Business sono in arrivo nel corse del mese, tra cui un nuovo sync client per Window e Mac, che offrirà sincronizzazione selettiva e maggiore affidabilità. Gli update includeranno anche maggiori limiti di dimensione dei file e volume per utente, una nuova interfaccia utente sul browser, ottimizzazioni per il mobile e nuove feature per i professionisti IT e gli sviluppatori. GigJam è disponibile a partire da oggi in private preview e diventerà parte di Office 365 nel 2016, consentendo ai team di portare a termine attività e di trasformare i processi di business, abbattendo le barriere tra device, app e persone.

Disponibiltà
Le nuove app di Office 2016 sono disponibili in 47 lingue e richiedono Window 7 o sistemi operativi successivi. A partire da oggi, gli abbonati a Office 365 potranno scegliere di scaricare le nuove Office 2016 app come parte del loro abbonamento. A partire dal mese prossimo inizieranno gli aggiornamenti automatici per gli utenti consumer e per le piccole imprese, mentre a partire dei primi mesi dell’anno prossimo per gli utenti business. Da ieri è anche disponibile la versione pacchettizzata di Office 2016 per PC e Mac.

Tag: , , , ,