fantasfida0-kHuH-U106012210033932vC-700x394@LaStampa.itSono stato nella sede milanese di Digital Bros, società nata come distributore di videogiochi ma che ora è diventata una vera e propria media company che gestisce diversi business ludici online e che ha persino un’Academy per formare nuovi professionisti del settore. Uno di questi business riguarda uno skill game che è parente stretto del Fantacalcio ma non lo è: si chiama Fantasfida, si basa sì sulle partite del sacro pallone, ma ha una parentela – come idea – con il poker sportivo. In pratica: ci si iscrive sull’apposito sito – fantasfida.gameplaza.it -, si riceve il bonus così come si conviene e si comincia a giocare. La cosa interessante è che, a differenza del tradizionale Fantacalcio, in questo caso il brivido della sfida è istantaneo: fantastica infatti elimina ogni lungaggine assegnando la possibilità di scegliere 7 giocatori (così sono formate le squadre) in base al “tetto” stabilito per ogni gioco. Ovvero si possono fare dei testa a testa con altri giocatori, oppure partecipare a tornei specifici con un numero fisso di concorrenti e con diversi tipi di difficoltà: c’è ad esempio quello in cui posso scegliere giocatori solo delle big, oppure quello Catenaccio dove i giocatori a disposizione sono solo portieri e difensori. Due casi tra decine a disposizione e il tutto, davvero, con pochi e semplici clic. in più i tornei si dividono tra quelli ad ingresso gratuito e quelli in cui si paga l’ingresso, con un montepremi proporzionale all’investimento e ai giocatori in gara. Il massimo è quello che ha come premio 25000 euro, il Fantastica Sfida. Insomma: è più semplice spiegarlo che farlo direttamente, anche perché i punteggi assegnati ai giocatori che si scelgono per la propria squadra (se ne possono schierare anche fino a 15) non è soggetto ai voti personali di giornalisti, ma si basano sulle statistiche di OPTA Sports, un sito  che collabora con i servizi di Fantasy gaming. Dunque tutto preciso e facile, tanto che Digital Bros sta pensando di estendere Fantasfida anche a sport diversi dal calcio: il numero di 7 elementi schivabili aiuta in questo senso anche per il basket, ma pure per discipline come ciclismo o tennis. E quindi, alla fine, Fantasfida diventa più che un Fantacalcio.

Tag: , , , ,