unnamedAnche se Google adesso fa parte di un ecosistema più grande, non c’è dubbio che voglia restare Big G. La presentazione delle sue novità, avvenuta l’altro giorno, spiega infatti come l’azienda voglia conquistare sempre più spazio nelle nostre vite e non solo – soprattutto non solo – con i prodotti. E’ vero: Google ha presentato i due nuovi smartphone Nexus:  il 5X è l’aggiornamento di quello prodotto co LG, ha uno schermo da 5,2 pollici, una fotocamera da 12,3 megapixel e il sensore di impronta per lo sblocco e i pagamenti (prezzo da 379 dollari, si vedrà in euro); il P6 invece è il primo Nexus in alluminio, è stato fatto da Huawei, ha la fotocamera sempre da 12,3 megapixel e il sensore d’impronta. Però un processore più potente, più RAM e più memoria interna. E siccome la P vuol dire Premium, costa anche molto: da 499 dollari che dovrebbero diventare addirittura 650 euro qui da noi. Poi, è vero, Google ha fatto ancora vedere la nuova chiavetta Chromecast, questa volta tonda e colorata e in due modelli: uno evoluzione del precedente modello, l’altro dedicato all’audio  con il quale inviare  in  streaming film, video, giochi e musica (previsto il collegamento con Spotify, costa 39 euro). Infine, è vero, c’è anche un tablet con tastiera magnetica, il Pixel C che arriverà a fine 2015 a 499 dollari.

Però poi c’è Google Foto, e le novità ci fanno capire quanto Montain View voglia avere tutto di noi: se pensate infatti che finora sono state caricate sul servizio (che è gratis) più di 50 miliardi di immagini, capirete che patrimonio dell’umanità è custodito in quei server. Google Foto introduce gli album condivisi, con cui sarà possibile possibile creare album accessibili a più persone che potranno visualizzare e aggiungere scatti e video, con tanto di notifiche agli altri partecipanti. In più migliora anche la ricerca: taggando le persone con le nuove etichette private (possibili anche nickname) si effettuano ricerche più dettagliate. Per dire: digitando “foto di Marco in ufficio” ecco che Google Foto tira fuori quello che ci (mi) serve. Il supporto a Chromecast farà sì che poi le possa infliggere a tutti sullo schermo della tv. Potere di Big G…

Tag: , , , ,