totwoo_webloom_pendant_whiteDove arriveremo con l’internet delle cose? Facile dirlo, perché ormai ciò che già indossiamo di tecnologico diventerà ancor più personale grazie alla miniaturizzazione dei device. Per questo a milano è stato  presentata totwoo, il primo gioiello con una mente dentro. L’idea è dell’azienda cinese Xinyoulingxi Technology di Wang Jieming, imprenditore in campo dell’internet mobile, e di Marco Dal Maso, giovane e affermato designer vicentino: il gioiello che è stato prodotto ha una tecnologia internet capace di esprimere le emozioni di chi lo indossa. E’ disponibile in due collezioni con diversi oggetti in vari colori e la prima serie, chiamata  “We Bloom”, sarà disponibile in pre-order dal 26 ottobre sul sito www.totwoo.com.

totwoo si differenzia dagli altri wearable per  essere innanzi tutto un prodotto fashion: curato nei dettagli estetici, declinato in linee, modelli, colori, piacevole da indossare. Però è anche connesso: il cuore intelligente si lega via Bluetooth con la app (iOS e Android) e offre a chi indossa il gioiello una serie di funzioni primariamente sociali e legate alla ricerca del benessere. Oltre alle classiche funzioni della salute (passi, calorie, esercizi) con un doppio clic si attiva funzioni come “cerca altri amici vicino a me” o “manda un messaggio al totwoo del mio cuore”. in più totwoo misura l’irraggiamento solare e suggerisce l’utilizzo della crema protettiva. In pratica un device discreto e elegante, oltre che utile.

La collezione “We Bloom”, di ispirazione barocca con classici motivi floreali, è realizzata in argento 925 e cristalli Swarovski ed offre una scelta di ciondoli in cinque colori, con bracciali e catene color oro e argento. All’interno c’è lo smart wearable dotato di bluetooth con la più piccola batteria ricaricabile ad oggi in commercio: 23.4mm. L’azienda garantisce la consegna dei prodotti entro Natale, quando è pure prevista l’uscita della collezione We Bold, più audace nel design, nella tecnologia e nelle funzioni.

Tag: , , , ,