Samsung Gear 360Siamo stati sul Monte Bianco, sulla terrazza panoramica a 3500 metri da cui si vede il mondo a 360 gradi. O meglio, si sarebbe dovuto vedere se non ci fossero state le nuvole a fare nebbia. Ma girava un po’ la testa e dunque il senso c’era. Scherzi a parte, siamo stati lì perché Samsung ha avuto la simpatica idea di trovare il posto giusto per lanciare anche in Italia Gear 360, ovvero la fotocamera compatta sferica che scatta immagini, appunto, a 360 gradi. Davvero un bell’oggetto, studiato con il suo treppiede per essere usato sia tenendolo in mano che appoggiandolo su una superficie. Gera 360 si associa ad uno smartphone (Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, Galaxy S6 Edge+, Galaxy Note 5, Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge) su cui scaricare l’apposita applicazione: il tutto avviene via bluetooth o Nfc, e una volta fatto il pairing il resto avviene con molta semplicità. Nella fotocamera bisogna inserire la batteria e una scheda MicroSd sulla quale vengono salvati gli scatti: gli stessi poi possono essere trasferiti nella galleria dello smartphone e dunque spostati su un’altra memoria. Riguardo ai  software Gear 360 ha l’HDR, il controllo dell’esposizione, il bilanciamento del bianco e sensibilità ISO, l’ opzione Liveview e la possibilità di passare da una registrazione con doppia lente a 360 o una registrazione con singola lente a 180 gradi con vista frontale o posteriore. insomma tutto quanta foto e videocamera, con alcune modalità aggiuntive come VR, Dual View, vista panoramica, time lapse e video loop. La risoluzione massima dei video registrabil è di 3840 x 1920 pixel quando si scatta in modalità doppia lente, o 1920 x 1920 pixel in modalità a singola lente e lo scatto – ovviamente – può essere fatto direttamente dalla camera così come dallo smartphone, che in questo caso ne diventa lo schermo. Insomma: nebbia permettendo un oggetto divertente e utile, da usare in una festa così come nel mondo professionale. In considerazione anche del fatto che video e foto a 360 gradi stanno entrando sempre di più nel mondo hitech: i casi di Facebook e YouTube, che già consentono il loro uso, sono un esempio lampante. Qui sotto le specifiche di Gear 360, che ha un prezzo di 359 euro.

Camera: due sensori fisheye CMOS da 15 megapixel
Video: MP4, Dual Lens: 3840×1920 (30fps)
Immagine: JPEG. Dual Lens: 30M (7776×3888)
Audio: Codec: MP3/AAC/AAC+/eAAC+
Formati supportati: MP3, M4A, AAC, OGG
Memoria: microSD card (fino a 128GB)
Display: 0.5” (72 x 32) PMOLE
Shooting mode: Video, Photo, Time Lapse Video, Looping Video
Camera mode: Dual/Single Lens mode
Camera Setting: Sharpness, White Balance, HDR, EV, ISO limit, Wind cut
Certificazioni IP: IP53 Certified Dust and Water Resistant
Samsung Services: Samsung Gear 360 App, PC S/W (Gear 360 ActionDirector)
Connettività: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5GHz), WiFi Direct, BT v4.1, USB 2.0, NFC
Sensori: Accelerometro, Giroscopio
Dimensioni: 66.7×56.2×60 mm
Peso: 153g (batteria inclusa)
Batteria: 1,350mAh Li-ion

Tag: , , , ,