Huawei-Mate-9_rumorsOrmai siamo sotto Natale: serve un regalo che faccia boom? Bene, allora metto insieme la prova e il consiglio per lanciare l’idea Mate 9, ovvero l’ultima ammiraglia lanciata da Huawei. Si tratta di un phablet da 5.9 pollici e come caratteristiche tecniche ha una piattaforma Kirin 960, 4 GB di memoria RAM, 64 GB di memoria, una doppia fotocamera prodotta in collaborazione con Leica e una batteria da 4000 mAh, nonché la nuova EMUI 5.0. Insomma per l’azienda cinese il modello di punta, ed in effetti le prestazioni sono tali. A chi regalarlo: beh, innanzitutto a chi non può fare a meno di uno smartphone per lavorare, ma il Mate 9 è (ovviamente) anche di più, anmche se resta con qualche caratteristica in meno rispetto ad alcuni concorrenti. Per esempio lo schermo: così grande ma “solo” Full Hd, e dico “solo” appunto tra virgolette perché il difetto – se è tale – è giusto rilevabile per chi è particolarmente tecnomaniaco. In realtà la visione è ottima, anche in ambienti luminosi. Forse un po’ troppo caricati sono i colori, però non troverete nessuno lamentarsi. Per giochi e video dunque è ok.

Per il resto, come detto, la tecnologia è di altissimo livello: la fotocamera ha il doppio sensore (uno da 20 megapixel in bianco e nero e uno da 12 megapixel a colori) con doppio obiettivo per catturare più informazioni durante lo scatto e migliorare definizione e dettagli in qualsiasi situazione ambientale. Anche qui: qualche concorrente scatta meglio in notturna ( diciamolo: la collaborazione con Leica avrebbe dovuto dare risultati milgiori), il risultato complessivo è comunque da promuovere. La forza vera però è rappresentata da due elementi: la batteria e l’interfaccia. Riguardo alla prima 4000 mAh rappresentano il massimo per poter lavorare e divertirsi anche in maniera intensiva tutta la giornata senza avere l’ansia di dover ricaricare. Riguardo al software ecco la nuova EMUI 5, personalizzabile come da tradizione  ma più assomigliante ad Android (in questo caso 7 Nougat) visto che le applicazioni sono le stesse anche se leggermente rivisitate. bene il sistema di notifiche che semplifica il loro raccoglimento e interessante la presenza dell’App Gemella, ovvero la possibilità di aprirla in due finestre diverse ad esempio per gestire due diversi profili in contemporanea. Agli utilizzatori va il giudizio sulla grafica: personalmente non mi emoziona troppo, ma ovviamente c’è a chi piace troppo. In pratica il Mate 9 è una macchina (quasi) perfetta, ma dal punto di vista dell’empatia la trovo un po’ troppo macchina.

Dunque il consiglio è comunque di pensarci per un regalo, ovviamente, importante. Huawei infatti sta sempre più sposando la fascia alta del mercato e dunque lo ha posizionato a livello della concorrenza top. Poi, come succede nel mondo Android, il prezzo di uscita presto si adatta alle turbolenze del mercato, per cui – ad esempio – su Amazon potrete trovarlo introno ai 720 euro. Comunque ben spesi.

Tag: , , , ,