lg-k10-1In attesa di provare il G6 ecco il K10 di Lg, ovvero smartphone fascia media inferiore che cerca di catturare l’utente che non vuole spendere tanto ma che comunque pretende alcune prestazioni di serie. Devo dire che quello che mi ha colpito di più è stata la fotocamera, anche in raffronto ad un altro modello in prova di cui parlerò più avanti. Insomma: anche se le opzioni di scatto non sono molte, il K10 ha comunque 13 mix montati nella camera posteriore e fa foto nitide e gradevoli. A questo si aggiunge la camera anteriore da 5 megapixel che per i selfie può essere comandata chiudendo la mano o grazie a comandi vocali (pure cheese…). Insomma K10 è promosso, pur se le sue caratteristiche non sono di alta gamma: lo schermo, ad esempio, è un 5.3 pollici IPS Hd (e non full), la memoria è da 16 Gb ma può comunque essere aumentata grazie alla solita micro Sd. Riguardo alle altre caratteristiche l’ergonomiua è molto buona, lo spessore è di 8.8 mm, la connettività sufficiente a farlo marciare con buona velocità grazie al processore, che è uno Snapdragon 410 quad core da 1,2 GHz. C’è insomma il wifi monobanda, il bluetooth, l’Nfc. Ed è montato il sistema operativo a  5.1.1 Lollipop con tasti personalizzati nella barra di sistema, e l’opzione  Capture+ per scrivere appunti al volo. Non eccelsa la batteria, 2300 mAh, ma comunque abbastanza per arrivare a sera con un telefono che non nasce per essere stressato. Buono insomma per social e scatti con gli amici, ovvero per quello che piace alla maggior parte delle persone che non vogliono spendere troppo per un telefono. Perché Lg K10 nasce con un prezzo consigliato di 199 euro, ma se andata su internet lo trovate già pesantemente ribassato. Per cui fateci un pensierino…

Tag: , , , ,