FURBONel settore del videocamere domestiche, arriva anche un prodotto dedicato ai cani. Si chiama Furbo ed è disponibile in Italia: permette di interagire con il proprio quattro zampe lasciato solo a casa, grazie ad un «avviso abbaio» che segnala al padrone se il proprio animale sta in quel momento, appunto, abbaiando o sta guaendo. Consentendo così di intervenire per cercare di calmarlo. L’avviso arriva con un messaggio via app sullo smartphone e la camera connessa al wifi permette di parlare al cane grazie al microfono bidirezionale, così da calmarlo e comunque osservarlo da remoto.

La videocamera è stata sviluppata con il supporto di veterinari e addestratori professionisti e perfezionata grazie collaborazione di oltre 5.000 proprietari di cani: è provvista anche di un dispenser per poter sfamare da lontano l’animale con i croccantini. «Come chiunque abbia un cane – ha detto la cofondatrice dell’azienda Maggie Cheung – ho il problema dell’ansia quando non posso portarlo con me. Questa videocamera nasce per farci stare più tranquilli: noi e loro». Il prezzo? Quello di fabbrica è di 259 euro, ma su Amazon si trova già a 179 (https://www.amazon.it/Furbo-Croccantini-Telecamera-Animali-Bidirezionale/dp/B01FXC7JWQ?utm_source=KOL-Italy&utm_campaign=Launch%20Furbo&utm_term=ITAFURBO). Roba da scodinzolare…

Tag: , , , ,