Siccome domani è la giornata dell’acqua, parliamo di come risparmiarla. Ovvero di elettrodomestici che permettono grande efficienza con minore dispendio. Eccone alcuni.

LAVASTOVIGLIE
ELECTROLUX
Le Elecrolux RealLife sono tutte in classe A++ o A+++ e possono essere alimentate anche con l’acqua calda disponibile in rete (fino a 60 C°) prodotta da pannelli solari, caldaie a gas, pellets o altro, riducendo i consumi fino al 35% di energia e fino a 15 minuti di tempo rispetto ad una lavastoviglie alimentata ad acqua fredda. Con la tecnologia AirDry nell’ultima fase di asciugatura la porta si socchiude automaticamente per poi riaccostarsi al termine del ciclo. La tecnologia Energy smart rileva automaticamente il carico e il livello di sporco riducendo i consumi di acqua ed energia sul programma selezionato, garantendo sempre la massima efficacia di lavaggio. E’ disponibile anche il sistema Aqualock che blocca eventuali perdite d’acqua per la massima sicurezza. Inoltre in alcuni modelli  (come in ComfortLift, che costa 999 euro) c’è il programma AutoFlex 45-75 che grazie appositi sensori determina il grado di sporco il grado di sporco delle stoviglie e imposta il ciclo migliore per consumare il minimo di energia, acqua e tempo.

AEGAnche i modelli AEG possono essere alimentate anche con l’acqua calda disponibile in rete (fino a 60 C°), riducendo i consumi fino al 35% di energia. Inoltre, grazie alla tecnologia WaterSave, l permettono di risparmiare circa il 50% di acqua rispetto alle lavastoviglie tradizionali. Con Water Sensor avviene il riconoscimento automatico del grado di sporco limitando l’utilizzo di acqua energia a seconda della reale necessità. Un esempio è ProClean FSK93700P (per il prezzo bisogna chiedere al rivenditore).

 

LAVATRICI
EW6F394SI modelli  della gamma PerfectCare 600 (prezzo 697 euro per l’EW6F394S)  sono dotati di SensiCare System, una tecnologia che regola i consumi in base al carico, per evitare che i vestiti vengano lavati eccessivamente e per garantire che forma e morbidezza degli stessi rimangano invariate nel tempo. Appositi sensori regolano automaticamente le impostazioni del ciclo a seconda del carico riducendo tempo, energia ed acqua utilizzati nel lavaggio per un significativo risparmio energetico, anche per i piccoli carichi. La gamma FlexCare  si adatta a ogni singolo carico, grande o piccolo. Regolando automaticamente la durata del ciclo, la quantità di acqua impiegata e il consumo energetico per un lavaggio perfetto.

AEg serie 9000Sempre AEG  propone la tecnologia ProSense,  che regola la durata del ciclo e i consumi di acqua ed energia in funzione del carico. Grazie ad appositi sensori, la lavatrice regola in modo intelligente le impostazioni del programma di lavaggio, così i capi non sono lavati più del necessario o sottoposti a sfregamento eccessivo, rimanendo morbidi più a lungo e mantenendo i colori vivi e brillanti. Total Aqua Control System con Aqua Alarm è invece il più evoluto sistema di sicurezza antiallagamento disponibile nella gamma AEG: se c’è un guasto nel carico dell’acqua e viene raggiunto il limite massimo di sicurezza, un apposito sensore elettronico blocca il carico e attiva la pompa di scarico. Le lavatrici  sono inoltre dotate di un sofisticato dispositivo nella valvola di carico che misura con precisione l’ingresso dell’acqua: questo elimina gli sprechi e velocizza l’esecuzione del programma di lavaggio. In un normale ciclo cotone, ad esempio, il flussimetro permette di risparmiare fino a 10 minuti di tempo. il prezzo? Il modello della serie 9000 L9FEC969S costa 1397 euro.

Tag: , , , ,