Volete essere degli early-adopter? Per dirla in italiano, volete far schiattare d’invidia i vostri amici? Allora ecco il televisore che fa per voi, ovvero LV70X500E di Sharp, che in realtà è un monitor (cioè il sintonizzatore dovete aggiungerlo a parte) ed è il primo 8K disponibile su nostro mercato. Domanda: ne vale la pena? Risposta: ovviamente in questo momento è un po’ prestino. Ma il riassunto del comunicato che leggete qui sotto è la spiegazione di dove sta andando il mercato delle prossime tv. 

 

LC-70X500_Front2L8K è il successivo step nell’evolutivo nel mondo dei display grazie alla risoluzione pari a 33 milioni di pixel (7.680 x 4.320), quattro volte superiore ai display 4K Ultra HD e 16 volte di quelli Full HD. Questa  risoluzione consente di ottenere una densità di 125 ppi sul display da 70 pollici del LV-70X500E. Anche da molto vicino, l’occhio umano difficilmente riesce a distinguere i singoli pixel. L’enorme miglioramento della risoluzione rende le immagini estremamente realistiche.

Il futuro 8K
Per garantire  un’immagine il più naturale possibile ci sono altri due aspetti di fondamentale importanza: la riproduzione dei colori e il contrasto. La tecnologia Wide color garantisce una gamma cromatica che copre il 79% della gamma cromatica standard. Alcuni media ad alta qualità utilizzano già questa scala cromatica ampliata, come ad esempio i Blu-ray UHD e alcuni contenuti dei principali servizi di streaming. Lo spettro dei colori decisamente ampliato rende le immagini più realistiche e più vivide. Lo stesso vale per il contrasto, che definisce il rapporto fra le parti più scure e quella più luminose dell’immagine. L’LV-70X500E supporta High Dynamic Range mediante HLG e HDR10 per un contrasto superiore.

Ingressi 8K e up-conversion
L’LV-70X500E dispone di otto ingressi HDMI. Quattro sono porte 2K/4K standard, mentre gli altri quattro sono riservati a un ingresso 8K bundled, attraverso 4 connessioni HDMI parallele. Le immagini 8K possono essere visualizzate anche da supporti di memoria USB. Per poter beneficiare delle immagini 8K, il monitor TV convertirà i diversi contenuti in 8K, mediante una suite avanzata di elaborazione delle immagini. L’immagine non è solo portata ad una risoluzione più alta, ma visibilmente migliorata.

Perché una risoluzione maggiore?
“Fin dalle origini la tecnologia applicata ai TV si è posta l’unico obiettivo di riuscire ad offrire “l’illusione perfetta”. Fin dai primi TV HD, la buona risoluzione era prevalentemente legata alla nitidezza. Ma la nitidezza non bastava perché alle immagini mancava un elemento fondamentale: il realismo. Per incrementare il realismo, oltre a migliorare la risoluzione è, infatti, necessario migliorare anche la riproduzione dei colori e il contrasto”, spiega Sascha Lange, Vice Presidente Commerciale e Marketing Europa. Inoltre, la risoluzione dipende dalla dimensione dello schermo e dalla distanza di visione. Quadruplicando la risoluzione, anche la dimensione dello schermo può quadruplicare e offrire ancora la stessa nitidezza a una distanza di visione costante. In futuro, la tecnologia a 8k sarà la tecnologia che consentirà di avere in casa schermi TV sempre più grandi senza dover sacrificare la qualità delle immagini. Già oggi con le tecnologie Full HD e 4K stiamo osservando una tendenza verso schermi tv sempre più grandi, con la tecnologia 8k questa tendenza proseguirà fino a schermi grandi come una parete, che in passato comparivano solo nei racconti di fantascienza. Alla fine i 70 pollici saranno la misura standard.

Oltre l’intrattenimento
Ogni contenuto di intrattenimento beneficia enormemente delle possibilità dell’8K. Le trasmissioni sportive e i documentari daranno l’impressione di trovarsi proprio lì dal vivo. I film e i giochi saranno sempre più avvincenti e daranno la sensazione di essere al centro dell’azione e non solo di essere un osservatore. Il monitor presenta poi molte utili funzioni, oltre al puro intrattenimento. Gli appassionati di regia e fotografia potranno modificare i propri contenuti al massimo livello di dettaglio. Anche gli appassionati d’arte potranno ammirare i capolavori in gallerie virtuali sfruttando la maggiore nitidezza e qualità d’immagine . Le immagini radiografiche ed ecografiche avranno nuovi livelli di dettaglio, consentendo una diagnosi più precisa. Sharp ha iniziato a fornire monitor TV 8K a Kairos Ltd., il produttore di endoscopi 8K, per portare un nuovo livello di dettagli in sala operatoria. Con la combinazione di endoscopi 8K e monitor TV 8K di SHARP, i chirurghi potranno eseguire interventi chirurgici meno invasivi con maggiore precisione, essendo l’endoscopio in grado di restituire una visione equivalente a 4,27 contro l’1,07 di un monitor 2k.

SHARP pronta a creare un ecosistema a 8K
Sharp sarà impegnata in diversi aspetti dell’ecosistema 8K e ha già prodotto la prima videocamera 8K al mondo, la 8C-B60A che acquisisce video nativi in 8K con oltre 60 frame al secondo. Sono, inoltre, in corso altre ricerche sia nel mondo dello storage che della distribuzione di contenuti.

Prezzo e disponibilità
L’LV-70X500E a 70 pollici (177cm) sarà disponibile in Europa a partire dalla fine di aprile 2018 al prezzo di vendita consigliato di 11.999 euro.

Tag: , , , ,